Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Giuseppe e Zoleykhā

Yusof o Zoleykhā

Ariele
€ 19,00
Quantità

a cura di Alessia Dal Bianco
pp. XVIII-236, Milano
data stampa: 2012
codice isbn: 978889747608

La figura di Giuseppe accomuna le tre maggiori religioni monoteiste. La sua vicenda di giovane venduto come schiavo dai fratelli, e asceso alla carica di governatore d'Egitto grazie alla sua capacità di interpretare i sogni, è definita nel Corano come la più bella delle storie.

Le tradizioni narrano che Zoleykhā si innamorò perdutamente di Giuseppe, e alla storia di questi due personaggi Nuroddin 'Abdorrabmān Jāmi (morto a Herat, odierno Afghanistan, nel 1492), poeta della corte Timuride e affiliato alla confraternita sufi Naqshbandi, dedica il suo poema più celebrato.

Il poema Giuseppe e Zoleykhā narra dunque l'appassionante intreccio di amore sacro e amore profano che coinvolge i due protagonisti fino allieto fine. Il casto Giuseppe, modello di bellezza e di perfezione spirituale, rifugge le lusinghe di Zoleykhā, che per questo patisce mille tormenti fino a quando, per amore di Giuseppe, abbandona l'idolatria. Con le sue umane manchevolezze e la sua conversione finale, Zoleykhā rappresenta uno dei personaggi femminili più interessanti della letteratura persiana classica. Allegoria del cammino spirituale dell'anima che muove dalla contemplazione della bellezza terrena alla contemplazione di Dio, l'opera è densa di richiami al misticismo islamico e si esprime in un linguaggio sapientemente raffinato dal punto di vista formale.

Indice:

Introduzione


Nota alla traduzione


Giuseppe e Zoleykhā

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.