Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

La Scimmia Ambiziosa

Alle origini del pensiero creativo

€ 22,00
Quantità

prefazione di Francesco Fedele.
pp. 264, nn. ill. b/n, Roma
data stampa: 2015
codice isbn: 978889780562

Nel 1967 veniva pubblicato "La scimmia nuda" di Desmond Morris, un saggio di etologia che riscosse uno straordinario successo. Verso la fine dello scorso millennio, vedeva la luce "Il terzo scimpanzè" di Jared Diamond, di analogo contenuto e pari successo. Questi libri, però, analizzavano -del primate evoluto- prevalentemente l'evoluzione bio-fisiologica, senza approfondire gli aspetti psicologici e culturali. Nel presente saggio, invece, viene analizzata anche l'evoluzione della sfera psichica e di quella creativa, con l'ambizioso intento di offrire una visione globale a livello antropologico e paletnologico.
La tesi di fondo di questo lavoro è che talune espressioni del pensiero creativo, quali l'arte e la scrittura, abbiano avuto una genesi molto più antica di quanto sinora ritenuto. Ovvero, che l'uomo dei primordi (per il quale viene proposta la nuova definizione di scimmia ambiziosa), abbia immediatamente colto i nessi essenziali, i fondamenti spirituali che informano la sfera dell'intelletto. Un grande affresco sul pensiero primitivo, insomma, un tentativo di riesumare le istanze psichiche che hanno spinto i nostri progenitori ad esplorare territori sconosciuti ed alieni.
La difficoltà di indagare sui processi cognitivi dei primi uomini affiora in tutta la sua enormità. Pure, l’argomento ci è apparso così affascinante, nella sua inquietanza, che ci ha stimolato ad approfondirlo. Ad incoraggiarci, le parole di un grande studioso della mente, Steven Pinker: «Gli scienziati e gli intellettuali di professione non sono gli unici a riflettere su come funzioni la mente. Paradossalmente, nel clima culturale odierno, un più chiaro mandato a dire la verità sulla natura umana lo hanno forse i narratori piuttosto che gli scienziati».

Felice Cesarino, già ordinario di Storia dell’arte nella Scuola superiore, collabora con il Ministero dei BB. CC. come Ispettore onorario per le Antichità.
Ha svolto ricerche nel Sahara centrale (Tassili, Messak, Tadrart Acacus). Ha localizzato, con il Gruppo archeologico del Golfo di Policastro, siti paleolitici e insediamenti dell’Età del Bronzo. Ha partecipato alle campagne di scavo della villa romana di Sapri, promosse dalla Soprintendenza archeologica di Salerno. Ha pubblicato su riviste internazionali di arte rupestre.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.