Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Visioni e Ascese


La Finestra
€ 20,00
Quantità

a cura di Ezzeddine Anaya e Rosanna Budelli, prefazione di Alberto Ventura
pp. XXVIII-196, Lavis (TN)
data stampa: 2005
codice isbn: 978888809785

Visioni ed ascese, la raccolta poetica di Muhammad al-Khâlidî qui presentata per la prima volta al pubblico italiano, è una vivace conferma della persistenza dei temi dei viaggi spirituali e degli stati mistici nella cultura musulmana. L'ampia introduzione e l'illuminante commento di Rosanna Budelli, che dimostra anche doti di traduttrice sensibile, sono più che sufficienti a chiarire appieno tutte le implicazioni dei difficili versi. Il lettore potrà dunque apprezzare quanto profonde e radicate siano le tematiche del viaggio spirituale anche in un autore contemporaneo, che attinge a piene mani alla tradizione, pur presentandola alla luce di nuove modalità espressive.

Ed è proprio sotto questo aspetto che la poesia di al-Khâlidî mi sembra rivelare un ulteriore motivo di interesse. Dopo decenni di esperienze poetiche con le quali generazioni di letterati arabi hanno costruito una loro nuova ed originale fisionomia, ecco un ritorno alla tradizione, almeno nei temi se non nelle forme, che appare come assolutamente inaspettato. In realtà, questo apparente passo all'indietro è un invito a ripensare una parte importante della propria eredità, spesso frettolosamente seppellita perché ritenuta incompatibile con la modernità letteraria. Le dottrine ed i simboli della grande tradizione spirituale dell'Islam tornano nei versi di al-Khâlidî ad assumere un ruolo centrale nell' espressione poetica e si riconquistano una piena dignità culturale. Tale risultato, a mio parere da salutare con estremo interesse, mi sembra anche il frutto di una nuova osmosi tra Oriente e Occidente, nel senso che è proprio grazie a certe rivisitazioni del pensiero islamico condotte nel mondo occidentale che la straordinaria ricchezza della speculazione sufi è stata rivalutata agli occhi di tanti musulmani contemporanei. Studiosi, letterati e artisti di origine islamica che vivono o che hanno avuto intensi contatti con l'Occidente cominciano ad apprezzare in maniera crescente la tradizione del Sufismo, che un'affrettata e superficiale modernizzazione della cultura orientale aveva per lungo tempo relegato nel novero delle cose antiquate e fuori moda. Se dunque, come affermavano spesso i poeti arabi classici, una malattia può essere curata proprio dal suo stesso male, allora possiamo augurarci che il velenoso "morbo occidentale", fra i principali responsabili della patologia dell'Islam odierno, abbia almeno in sé una dose di antidoto sufficiente a riorientare in senso tradizionale gli intelletti più sani.

Indice:

PREFAZIONE di Alberto Ventura


INTRODUZIONE di Rosanna Budelli

VISIONI E ASCESE

Le Nozze del Barzakh,

I Segreti dell'Uomo Ardente e l'Epifania dell'Amata in Lui,


Capitoli della Biografia dell'Erede,

Su 'Umar Ibn al-Fârid,


L'Ultimo Viandante,

L'Omonimo,

Gli Stati dell'Omonimo,


La Rivelazione,

Dalla Visione del Polo,


L'Erede di al-Khidr,

La Montagna di Cristallo,


Ode al Discepolo,

Ode al Vino,

Poesia in Rima,

Mi'râj 1,

Mi'râj 2,

Mi'râj 3,


Mi'râj 4,

La Sura della Luce,


Il Discepolo,

Il Visitatore,


L'Ultimo Rifugio,


Il Mago,

Il Momento Poetico,


Il Samâ'

Vicinanza,

Il Derviscio,


Stazione 1,

Stazione 2,

Ritiro Spirituale,

La notte dei Compagni di Bevuta,


Il Barzakh,

Altri Regni,

La scala,

I Tre Sigilli,

APPENDICE: INDICE DEI PERSONAGGI CITATI NEL TESTO


TESTO ARABO

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.