Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Sulla Cina

(1958-1997)

Disponibile in copia unica
€ 50,00
Quantità

a cura di Giorgio Mantici, Paola Paderni, Valeria Varriano
pp. XVIII-720, Napoli
data stampa: 1998
codice isbn: 400000000167

"La Cina è sempre un rompicapo per chiunque cerchi di capirla, ma offre in cambio un'indubbia soddisfazione: non è mai noiosa". Così scriveva non molti anni fa Filippo Coccia in un articolo in cui affrontava gli straordinari cambiamenti intervenuti nella Cina degli anni novanta. Una formulazione così semplice e diretta racchiude l'approccio e la passione che hanno contrassegnato il suo rapporto con la società, la cultura e la storia cinese degli ultimi quarant' anni.

La passione per la cultura cinese e la Cina, che segnerà in modo costante tutta la sua vita nacque per caso, probabilmente per una sfida intellettuale con sé stesso e per la crescente insoddisfazione verso quegli studi giuridici che aveva intrapreso per volere della famiglia. Nel 1954 decise, infatti, insieme ad un amico, di iscriversi ai corsi di lingua cinese e di lingua russa tenuti presso l'Istituto per il Medio ed Estremo Oriente di Roma, nella convinzione, come egli stesso ironicamente raccontava, che le due lingue fossero in qualche modo simili. Una spiccata propensione all'apprendimento di entrambe le lingue fece sì che nel 1957 vincesse una borsa di studio della durata di tre anni per !a Cina. La famiglia accolse con sgomento e apprensione la sua decìsione di partire, senza tuttavia ostacolarlo. Le compagne di questa avventura furono Edoarda Masi e Renata Pisu: i primi studenti italiani a recarsi nella Repubblica Popolare Cinese per motivi di studio, in un periodo politicamente assai difficile - sono gli anni più duri della guerra fredda - in cui fra l'altro la Repubblica Italiana non aveva ancora rapporti diplomatici con la Cina.

La lunga permanenza in Cina significherà per Filippo non solo studio approfondito, ma scoperta di un popolo e di un paese che .......

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.