Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Gli Ittiti


Sansoni
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 12,00
Quantità

prefazione di Giovanni Pugliese Carratelli, traduzione di Giovanni De Caria
pp. 328, nn. ill. b/n f. t., Firenze
data stampa: 1962
codice isbn: 5575

Gli Ittiti ci sono noti fin dalla scuola come una leggendaria tribù della Palestina. In questo libro si narra della riscoperta «storica» degli Ittiti operatasi negli ultimi ottant'anni, quale risultato di scavi e della decifrazione di documenti cuneiformi e geroglifici. Gli Ittiti furono in realtà una grande nazione dell'Asia Minore i cui re, nel secondo millennio a. C., per un periodo di circa duecento anni trattarono da pari a pari con i re d'Egitto, di Babilonia e d'Assiria. Un cospicuo elemento indeuropeo si rivela nel loro linguaggio e anche nel tipo fisico di alcuni dei prigionieri Ittiti raffigurati in monumenti egiziani. La loro più antica organizzazione sociale mostra più punti di somiglianza con quella dell'età eroica della Grecia. D'altra parte la loro religione appare essere stata in larga misura quella della popolazione indigena, da cui dobbiamo supporre che il paese fosse abitato prima che vi giungessero gli Indeuropei. Gli Ittiti diedero sviluppo a un'arte rupestre che ha le sue radici nel suolo della Mesopotamia, ma presenta un suo proprio stile forte e indipendente. Questo libro vuol essere un tentativo di presentare una visione armonica di ciò che sappiamo degli Ittiti e di dare, nel capitolo sulla letteratura, una idea dei più importanti documenti trovati nei loro archivi.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.