Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Uno Specchio Lontano

Un secolo di avventure e di calamità - Il Trecento

Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 24,00
Quantità

traduzione di Giovanna Paroni
pp. 774, ill. b/n f. t., Milano
data stampa: 1980
codice isbn: 900000006344
Il Trecento ci rimanda due immagini contraddittorie: da un lato un'epoca scintillante di crociate e castelli, cattedrali, cavalleria, Libri d'Ore con miniature squisite; dall'altro un'epoca di ferocia e di agonia spirituale, un mondo sprofondato nel caos. Sono gli anni della Morte Nera, la grande peste del 1348-50 che uccise oltre un terzo della popolazione dall'India all'Irlanda; è l'epoca in cui bande di briganti saccheggiavano impunemente l'Europa, e in cui una guerra di cent'anni sembrava non avere né principio né fine. Un secolo in cui la cavalleria, l'ideale che aveva formato e nutrito la nobiltà, stava crollando per l'impatto con nuove armi, nuove tattiche, nuove idee. Un'ondata di rivolte contadine e proletarie spazzava l'Europa da un capo all'altro e lo scisma d'Occidente lacerava il mondo cristiano, con un papa e un antipapa che scomunicavano a vicenda i rispettivi seguaci. Un'epoca, insomma, in cui nessuno poteva essere certo della salvezza.

Eppure è anche l'epoca di Chaucer e Petrarca, Froissart e Wyclif; dei romanzi cavallereschi, dei racconti osceni, della Sorbona e di Oxford, dei tornei e delle rappresentazioni; una dovizia e una vivacità in contrappunto estremo al culto della morte, ai flagellanti, al marciume e alla disperazione ...

Barbara Tuchman analizza il secolo al microscopio, ci rivela sia i grandi ritmi della storia che la grana e il tessuto della vita domestica così com'era vissuta: com'era l'infanzia, com'era il matrimonio; come il denaro, le tasse, la guerra, dominassero nella stessa misura la vita del servo, del nobile, del prelato. Passioni colpevoli, lealtà e tradimenti, assassini politici, battaglie navali e assedi, terrore per la fine del mondo, corruzione nelle alte sfere e desiderio ardente di riforma, satira e humour, stregoneria e demonologia, lussuria e sadismo messi sulla scena. Ecco orgogliosi cardinali, mendicanti, balivi, femministe, ebrei, studiosi e studenti, droghieri, banchieri, impiegati, stregoni, mercenari, santi e mistici, avvocati ed esattori di tasse, e, sopra tutti gli altri, il cavaliere col suo valore e le sue «pazze follie», un «verme terribile nel suo bozzolo di ferro».

SENZA SOVRACOPERTINA
  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.