Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Il Condottiero

Vita eroica di Bartolomeo Colleoni

Disponibile in copia unica
€ 20,00
Quantità

pp. 472, Milano
data stampa: 1936
codice isbn: 6614

Sul Colleoni esistevano antiche biografie e recenti opere erudite, mancava un libro di lettura avvincente, nutrita, insieme completo attuale agile, In Piero Operti la virtù dello scrittore, la dottrina dello storico, l'esperienza del combattente si sono armonizzate e fuse in un'unica arte che nella più rapida modernità di modi e movimenti rinnova l'arte latina della biografia, e la figura del condottiero ne esce compiuta nell'interezza del suo vigor naturale e della sua genialità bellica, con la sua muscolatura e con la sua magnanimità, con i suoi motivi e i suoi atti, figura esemplare di un'età che fu chiamata « il secolo del maschio volere »). Assalti e difese di roccheforti, battaglie fluviali e giornate campali, tutta l'avventurosa vita della milizia italiana al campo, in marcia, in fazione, uomini, folle 'e fatti che mostrano da quante radici si alimentino le presenti virtù militari del nostro popolo, in una età che fu ricca di vicende belliche non meno che di statue e di poemi.

Ricco di suggestioni letterarie quanto alla forma, fedelissimo alla verità storica quanto alla sostanza, il libro è un grande affresco pieno di sfondi, di prospettive, di episodi, nel quale campeggia, chiuso nella sua armatura, il Condottiero della Serenissima, autore delle più splendide vittorie riportate nel medio evo da soldati italiani sopra eserciti stranieri.

Piero Operti è nato nel 1896 a Bra, in Piemonte. Allo scoppio della guerra troncò gli studi e accorse al fronte volontario; promosso ufficiale nella eroica Brigata Sassari, decorato al valore e tre volte ferito in combattimento, dovette trascorrere anni in ospedale e rimase mutilato. In ospedale scrisse i suoi primi libri: «Sacchetti a terra» e «Convito della speranza», pubblicati nel 1923 e nel 1924. La critica giudicò queste opere tra le migliori ispirate dal grande conflitto e ne collocò l'autore tra i più forti ed espressivi scrittori di guerra italiani e stranieri.

Alcune pubblicazioni di carattere storico gli fruttarono due premi al Concorso Savoia-Brabante. Compì lunghi viaggi in tutti i paesi europei, in Africa e in Asia. Avvertendo la crescente importanza del fattore coloniale nella società moderna, trascorse alcuni anni in Colonia. Suoi scritti di viaggio e d'argomento coloniale uscirono nelle principali riviste italiane.

«Guy de Maupassant, l'imperatore della novella è stato verosimilmente il maestro di Piero Operti ». (Cesco Tomaselli, «Corriere della Sera»).

«Uno dei più robusti prosatori dei nostri giorni n. (Attiglio MOmigliano, «L'Italia che s.crive»).

«Una forma limpida, rapida, piana; uno Mile costruttivo, un equilibrio perfetto fra l' espressione e la sostanza». («Il Giornale d'Italia»).

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.