Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Cina e Altri Orienti


Disponibile in copia unica
€ 15,00
Quantità

pp. 206, Milano
data stampa: 1974
codice isbn: 900000001208

Mi fermo improvvisamente davanti ad un albero; è un vegetale assolutamente tradizionale, anche ovvio, un albero romano, domestico, sciatto, frequentato, che oscuramente rimanda a cani e ad un'inane lotta con l'aria inquinata; tuttavia, mi sono fermato e l'ho scrutato e lo indago attentamente, perché in quella forma frettolosa e slavata è apparso per un istante qualcosa di diverso: l'occhio non si è perso stancamente nel verde, non ha indugiato sui rami goffi, ma ha seguito fulmineamente un itinerario grafico, tutti i nodi del legno, gli stacchi e gli incroci dei rami, le nervature delle foglie si sono disegnati nell'aria, l'albero si è rivelato non dipinto da un creatore stanco e ripetitivo, ma disegnato, la mano nervosa ed esatta di un inventore di piante ha annotato un segno difficile e sapiente, un tronco, dei rami ugualmente divisi tra sofferenza ed eleganza. Sui marciapiedi di Roma un'apparizione si logora rapidamente; ed il verde
del fogliame nuovamente avvolge la calligrafia segreta, il lampo si spegne, e l'anonimo e querulo albero di sempre mi sta davanti.
Dunque il mio occhio, tanto o poco, è stato cambiato, è stato bruscamente educato a scorgere la calligrafia di un oggetto, a eluderne il colore. Quell'albero rivelatore e rivelato mi ha riportato incontro una scheggia minima e intensa di Cina: l'infinita oleografia dell'albero, dipinto-scritto sugli antichi rotoli, a sfondo di fotografie di gruppo, in plastica nell'atrio dell'albergo, i deformi gioielli vegetali dei palazzi imperiali, gli alberi irrequieti e immobili a nord di Pechino, la taciturna selva ora verdissima ora rossa attorno alla muraglia cinese, immagini minute nel cielo asciutto dell'autunno, carichi e intensi, morbidi e retorici nel caldo di Canton. Basta una settimana di alberi di Cina, una settimana di quella pervasiva scrittura nera verde rossa gialla, ed un sospetto di scrittura si stenderà sugli alberi che troverete sulla strada consueta e povera della vostra vita europea, un presentimento di ideogramma, di simbolo, una immota oleografia, qualcosa che mal s'adatta alla esornativa grazia del paesaggio...

Indice:

Cina


Chi ha rubato le Filippine?


Malesia

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.