Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Cittadini a Confronto

I rilievi funerari con figure di politai nell’Asia Minore ellenistica e romana

€ 30,00
Quantità

prefazione di Annamaria Comella, introduzione dell'autrice.
pp. X-188, 10 tavv. b/n f.t., Roma
data stampa: 2013
codice isbn: 978886687029

Durante l’epoca ellenistica nelle poleis dell’Asia Minore mediterranea è attestata un’enorme diffusione delle stele a rilievo quali semata funerari per eccellenza, monumenti caratterizzati da soluzioni spesso originali di ciascuna città, pur nell’adozione di tematiche e iconografie standardizzate. In particolare, colpisce il largo successo che conobbe l’iconografia detta del polites, per l’uso da parte dei committenti di farsi raffigurare nella veste di cittadino che, assieme a elementi accessori, esprimeva i valori cardine del buon polites, le virtù civiche che era importante sottolineare agli occhi dei propri concittadini. In otto centri la presenza di tale tematica raggiunge o supera la decina di esemplari e offre l’occasione per una disamina della mentalità sottesa ai monumenti su cui è presente, ricondotti al più ampio contesto fisico delle necropoli che li ospitarono, a quello ideale delle restanti forme di autorappresentazione funeraria attestate e a quello storico-sociale della polis in cui furono prodotti o adottati. Il risultato è un quadro piuttosto eterogeneo delle otto poleis (Rodi, Samo, Efeso, Chio, Smirne, Lesbo, Cizico e Bisanzio), con significative differenze di linguaggio e di mentalità, spia della multiformità di una regione e di una produzione artistica spesso viste come unità omogenee e uniformi.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.