Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Simboli, mostri e metafore nelle architetture del Manierismo


€ 15,00
Quantità

premessa dell'autore.
pp. 102, 110 ill. b/n, Firenze
data stampa: 2010
codice isbn: 978888846195

È nella dialettica tra natura e artificio, tra realtà e apparenza, ovvero nella considerazione dell’architettura come metafora dell’opera di natura – rispecchiante virtuali processi di ‘metamorfosi’ – che trovano spiegazione e legittima destinazione gli inserti decorativi di aggettivazione teratomorfica. Inserti che arricchiscono il codice architettonico di componenti fiabesche, di ingredienti fantastici, di sviluppi animistici; tutti elementi, questi, che appartengono alla insofferenza per le certezze ‘classiche’ e che risultano espressioni della volontà di stranezza, di meraviglia, di eresia morfologica ed evasione ludica.
Si è pertanto cercato, nell’ambito architettonico del Manierismo, di decifrare i prodigi di bizzarria offerti dai ‘mirabili inganni’, ossia dalle rappresentazioni pietrificate del mostruoso, dalle presenze inquietanti nelle quali sembrano coesistere il mito e la verità, la regola e la trasgressione.
Proprio attraverso la ricognizione in questo ampio campionario di figurazioni dell’anormale o del caricaturale, in tale assortimento di immagini di una popolazione lapidea dalle orride fattezze, bizzarramente soprannaturali, grottesche e beffarde, minacciose o ammiccanti, è concesso focalizzare e misurare gli aspetti di una qualità creativa, carica di messaggi allegorici, che spesso relega in secondo piano la concezione strettamente costruttiva e prosaicamente funzionalistica dell’architettura.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.