Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Simboli e Segreti nei Giardini di Firenze

Storie, aneddoti, personaggi

€ 13,80
Quantità

introduzione dell'autrice.
pp. 136, 103 ill. b/n, Firenze
data stampa: 2012
codice isbn: 978888846169

I giardini, luoghi intrisi di memorie, rivelano non solo lo spirito dei tempi in cui furono realizzati, ma, e soprattutto, l’animo dei loro artefici e proprietari. Nella città di Firenze, infatti, proprio attraverso i piccoli eleganti parchi, che si celano all’interno delle antiche mura o che impreziosiscono le ondulate colline, si può leggere in filigrana una sorta di second life, fatta di ricordi e sensazioni, che si dipana attraverso i secoli per restituirci un’immagine diversa ed insolita di luoghi più o meno noti. Questo libro non vuole essere una guida ai giardini fiorentini, ma raccontare per tracce leggere, proprio attraverso i giardini, alcuni personaggi e avvenimenti che hanno segnato la storia della città. Un itinerario fantastico dove il giardino è spesso lo scenario privilegiato, ove le emozioni diventano spazio e, come in un grande specchio, si colgono riflessi ed echi del passato in un evanescente palinsesto di memorie.
 
Paola Maresca, architetto è nata a Firenze dove vive e lavora. Entrando nella redazione della rivista Psicon, diretta da Eugenio Battisti sviluppa il suo interesse per il simbolismo nell’architettura. È autrice di numerosi saggi su libri tra i quali: Lo Stanzino del Principe in Palazzo Vecchio (1980), Firenze. La cultura dell’utile (1984), Alla scoperta della Toscana lorenese. Architettura e bonifiche (1984), La fortuna degli Etruschi (1985), Il giardino romantico (1986), Il concerto di statue (1986), Gli Orti di Parnaso (1989) e articoli su riviste specializzate quali Psicon e Arte dei Giardini. Storia e Restauro. Da alcuni anni in funzione del compito istituzionale del proprio Ufficio si occupa di beni culturali partecipando anche a convegni in Italia e all’estero su questo tema. Ha pubblicato “Boschi sacri e giardini incantati”(1997), “Giardini incantati, boschi sacri e architetture magiche” (2004), “Giardini, mode e architetture insolite”(2005), “Giardini, donne e architetture”(2006), “Giardini simbolici e piante magiche”(2007), Simboli e segreti nei giardini di Firenze (2008) e Orti e piante magiche (2009). Dirige inoltre i Quaderni “Giardino e Architettura”.

Indice:

5 Introduzione
15 Capitolo I - Alchimia e astrologia nei giardini medicei
Un percorso iniziatico nel giardino di Boboli.
La celebrazione del giardino di Venere nella Villa di Careggi
I segreti di Cosimo I nascosti nel giardino della Villa di Castello.
Il Parco di Pratolino: testamento spirituale di un principe alchimista.
La Villa di Poggio a Caiano: la dimora filosofale di Lorenzo il Magnifico.
Le simboliche geometrie dell’Orto Botanico.
41 Capitolo II - Giardini simbolici e allegorici
Feste negromantiche e omicidi nel giardino degli Orti Oricellari.
Palazzo Serristori: un giardino sull’Arno.
Il giardino Corsi: un luogo consacrato all’amicizia.
Echi romantici e simbolismi massonici nel giardino Torrigiani.
Suggestioni arcane nel Parco delle Cascine.
Giardino Stibbert: l’elegante scenario di antichi saperi.
Gli Orti di Parnaso nel giardino dell’Orticultura.
La Grotta della Fata Morgana a Villa Il Riposo.
69 Capitolo III - Gli anglo-fiorentini a Bellosguardo
Un tè all’inglese a Villa Brichieri-Colombi.
La Torre di Bellosguardo: ambito ritrovo della società mondana e cosmopolita.
I fantasmi della Villa di Montauto raccontati da Hawthorne.
77 Capitolo IV - Artisti e letterati in giardino
Villa dell’Ombrellino: dove fiorisce l’ingegno.
Villa Romana: un atelier per artisti.
Musica e arte tra le mura del Convento di San Francesco di Paola.
Un pittore preraffaellita a Villa Lo Strozzino.
Il boschetto sacro di Villa Bellagio.
Villa Medici: un cenacolo di artisti e letterati.
I pomeriggi letterari di Vernon Lee a Villa il Palmerino.
Il rifugio del vate a Villa La Capponcina.
Una principessa nel giardino di Villa Gamberaia.
97 Capitolo V - Il fascino del passato fra riscoperta e invenzione
Il Paradiso in terra a Villa Palmieri.
Villa Gherardo-Ross: la dimora di un’affascinate lady inglese.
Villa La Torraccia: la cornice fantastica delle ‘Conversazioni Immaginarie’.
Il fascino del Medioevo nel Castello di Vincigliata.
Bernard Berenson: un collezionista d’eccezione a Villa I Tatti.
Un’eccentrica americana a Villa Curonia.
Il belvedere del Giardino Bardini.
115 Capitolo VI - Tra le ombre del tempo: amori, segreti e sepolcri
I passatempi del Cardinale a Villa di Lappeggi.
Villa La Quiete: l’ameno ritiro dell’ultima principessa medicea.
Paolina Bonaparte a Villa Fabbricotti.
Villa Oppenheim-Cora: la lussuosa dimora di una baronessa innamorata.
Il Cimitero degli Inglesi: l’isola dei morti.
133 Bibliografia essenziale

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.