Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Terre d'Etruria


Editalia
Disponibile in copia unica
€ 30,00
Quantità

introduzione di Massimo Pallottino, testi di: E. Hutton, Anonimo Aretino,. A. Cairola, L. Luisi, O. Pirmez, P Bacci, A. Pecchioli, M. Guidotti.
pp. 144, interamente illustrato a colori e b/n, Roma
data stampa: 1973
codice isbn: 491329

I grandi viaggiatori del secolo romantico dal sommo Goethe all'infaticabile Stendhal pur avendo cognizione storica dell'Etruria classica, quale appariva allora dalle reliquie letterarie degli scrittori greci e latini né quella civiltà perfettamente conobbero, né, come tale, poterono descriverla.
Infatti gli scavi, dilettantistici, pur avendo avuto inizio nell'era illuministica e romantica altro non avevano potuto c e suscitare un vago amore di curiosa indagine per quel certo gusto delle «etruscherie» come ci si compiacque di definire, allora, la nuova moda.
Questo libro autorevolmente aperto da un saggio storico-artistico del più noto etruscologo vivente, Massimo Pallottino offre ora una visione panoramica, ma non per questo meno ricca di notizie e suggestioni, della parte « tirrenica » dell'Etruria e di quel ricco retro terra toscano che da Arezzo va fino a Siena e alle maremme.
L'opera ripropone, in una acuta e spesso ghiotta rassegna di scrittori toscani e stranieri, un panorama storico-artistico-sentimentale a «due voci» di queste terre così lungamente solcate dalla storia.
Città, piaghe, paesi insomma che alla primigenia civiltà preistorica ed etrusca hanno saputo aggiungere dopo la parentesi romana e il buio dell'epoca barbarica la grandiosa esperienza del Romanico, del Gotico e della fulgidissima Rinascenza che trova nella Montepulciano dei Sangallo la sua fulgida perla. Diverse esperienze che portano i nomi dei grandi Maestri di Arezzo e di Siena da Duccio al Neroccio, da Masaccio a Piero della Francesca), una folta schiera di « rigeneratori » d'arte, pittori, scultori, architetti degni d'una splendida tradizione tre volte millenaria e pur capace di riaccendersi nell'eco d'una esperienza macchiaiola e montparnassiana che in Livorno, da Fattori a Modigliani, trova modo di reinserire l'arte italiana nelle grandi correnti europee dell'800 e del nostro secolo.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.