Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Filosofia e Scienza nel Rinascimento


La Nuova Italia
Disponibile in copia unica
€ 26,00
Quantità

prefazione e cura di Antonio Clericuzio, postfazione di Charles Lohr.
pp. XII-244, Milano
data stampa: 2001
codice isbn: 978882213960

Ponendo in discussione la concezione tradizionale dell'aristotelismo rinascimentale come blocco monolitico, che avrebbe avuto il solo ruolo di impedire iI progresso della scienza, Schmitt, con l'appoggio sempre saldo delle fonti e attraverso un'attenta rilettura di numerosi autori, dimostra come nel Cinquecento e nella prima metà del Seicento sia coesistita una molteplicità di versioni della filosofia aristotelica e come molti aristotelici, lungi dall'essere di impaccio alla crescita della scienza, contribuirono ad essa sia in termini teorici che sperimentali.
I saggi raccolti in questo volume affrontano aspetti essenziali della cultura del periodo, gettano nuova luce sulla filosofia e la scienza insegnate nel Rinascimento in Italia e nel resto d'Europa, e contribuiscono a comprendere le complesse modalità attraverso cui si definivano discipline, curricula e carriere nelle università rinascimentali. Al proposito, si segnala il pionieristico studio sui libri di testo di filosofia, tema ancora poco indagato.

Charles B. Schmitt (1933-1986) studiò alla Columbia Univesity, dove, nel 1963, ottenne il Ph.D. in filosofia sotto al guida di P.O. Kristeller. Dopo aver insegnato Storia della scienza all'Università di Leeds, divenne docente di Storia della filosofia e Storia della scienza al Warburg Institute di Londra.
Tra i suoi numerosi studi sul pensiero rinascimentale, sono da segnalare quelli su Gianfrancesco Pico della Mirandola (1967), sull'influenza degli Academica di Cicerone nel Rinascimento (1972), su John Case e l'Aristotelismo inglese del Rinascimento (1983) e la cura della Cambridge History of Renaissance Philosophy, pubblicata postuma nel 1988.
A Schmitt si devono inoltre studi fondamentali sulla scienza degli aristotelici e sulla cultura filosofica e scientifica nelle università nei secoli XV-XVII.

Antonio Clericuzio insegna Storia della scienza all'Università di Cassino. Autore di un volume su atomismo e chimica nel XVII secolo e di numerosi studi su Robert Boyle, è co-editor della Crrespontdence of Robert Boyle, di prossima pubblicazione.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.