• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

L'Iraq Museum di Baghdad

Gli interventi italiani per la riqualificazione di un patrimonio dell'umanità

Apice Libri
€ 24,00
€ 22,80 Risparmia 5%
Quantità

a cura di Carlo Lippolis, Stefano de Martino, Roberto Parapetti, Gianluca Capri.
pp. 184, interamente e riccamente ill. a colori e b/n, Sesto Fiorentino (Firenze)
data stampa: 2016
codice isbn: 978889917622

L’Iraq Museum di Baghdad è un luogo unico al mondo per la ricchezza e la varietà dei manufatti esposti: rappresenta una finestra aperta su arte e archeologia della Mesopotamia, dalle epoche più remote della storia umana fino al periodo ottomano.
I Carabinieri italiani del Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale sono stati testimoni del saccheggio del Museo perpetrato nei giorni successivi alla caduta di Baghdad, nell’aprile 2003, e per primi si sono adoperati per porre freno alla diaspora dei suoi tesori. Da allora l’apporto istituzionale e accademico italiano alla riabilitazione del Museo è stato continuo e orientato su più fronti. Proprio grazie al contributo italiano è stato possibile riaprire le porte del Museo dopo ben 18 anni di chiusura.
Nel marzo 2015, a seguito dello sconsiderato attacco al patrimonio culturale iraqeno perpetrato dall’ISIS al Museo di Mosul e nei siti di Ninive, Hatra, Nimrud e Khorsabad, il Ministry of Tourism and Antiquities of Iraq ha deciso la riapertura ufficiale dell’Iraq Museum, come segnale forte e tangibile al mondo intero di un’eredità che è un fondamentale capitolo della storia dell’uomo e che da tutti deve essere protetta per poi essere tramandata alle future generazioni.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.