• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Storia degli Ebrei di Roma

Dall'antichità allo smantellamento del ghetto

Rusconi
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 28,00
€ 26,60 Risparmia 5%
Quantità

edizione italiana a cura di Aldo Audisio, prefazione dell'autore.
pp. 424, Milano
data stampa: 1992
codice isbn: 978881888035

La comunità ebraica di Roma è la più antica fra quelle d'Europa. Abraham Berliner ne ripercorre i due millenni di storia, nei quali i periodi di pacifica convivenza si alternano ad altri di tensioni e vessazioni contro gli Ebrei romani.
Nelle pagine di Berliner, gli eventi quelli della Roma pagana, della Roma cristiana, e infine «italiana» nata con l'Unità nazionale - prendono spicco e rilievo con l'evidenza del racconto vivo, sentito e immediato, sempre fondato su atti notarili, cronache d'epoca, editti papali, verdetti di tribunale, scritture testimoniali.
«Gli Ebrei» scrisse Tommaso d'Aquino «sono da considerarsi testimoni viventi della vera fede cristiana.» Immemore di quelle parole, la Roma dell'Inquisizione seppe inventare, non di rado contro la stessa volontà dei pontefici, ogni sorta di persecuzioni, oppressioni e discriminazioni nei confronti degli Ebrei. Ridotti quasi in schiavitù, chiusi, dal 1555 al 1885, nel famigerato Ghetto, impediti di esercitare un qualche mestiere che non fosse quello di ferrivecchi, ostacolati 'nei loro movimenti, i cittadini di religione ebraica conobbero la mortificazione morale, lo sfruttamento sistematico delle loro risorse finanziarie, l'umiliazione di «atti di benevolenza» concessi a pagamento.
Insieme ai mutamenti sociali e politici, alle tragedie, ai conflitti, alle feste e aDe cerimonie tradizionali, Berliner rievoca la figura dei grandi personaggi che seppero dare esempio di fierezza e coraggio aDa comunità ebraica anche nei periodi più drammatici. Egli completa così una poliedrica ed esauriente opera, indispensabile fonte di documentazione per tutti gli studiosi che si sono occupati degli Ebrei d'Italia.

Abraham Berliner (1833-1915), ebreo, nacque in Prussia (a Obersitko nella regione dell'attuale Poznán, Polonia). Autodidatta, autorevole studioso di letteratura rabbinica, fu predicatore e docente di storia e letteratura ebraica. È sua la prima edizione critica del commentario al Pentateuco di Rashi.
Dedicò i suoi studi storici in particolare agli Ebrei d'Italia, come dimostra il presente volume uscito ne! 1893, che costituisce tuttora una fonte indispensabile e citata da tutti i successivi studiosi che hanno scritto sugli Ebrei di Roma.
Berliner è anche autore di biografie di alcuni insigni personaggi ebrei. Fondò il «Magazin für jüdische Geschichte und Literatur », poi «Magazin für die Wissenschaft des Judentums », più volte citato in questo volume.
La sua importanza di studioso è attestata dalle molte monografie a lui dedicate e dalla raccolta (rimuta incompleta) dei suoi scritti.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.