Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Terra Senza Tempo

L'era dei giganti - Incubi di pietra - I segreti delle piramidi - Il mistero di Atlantide - Le astronavi di Tihauanaco - I miti delle terre perdute - Crociere impossibili

Sugar Editore
Disponibile in copia unica
€ 18,00
Quantità

pp. 320, nn. tavv. b/n f.t., Milano
data stampa: 1970
codice isbn: 6917

A quanti anni risale la civiltà di cui ci riconosciamo gli eredi? La cultura che definiamo umana da chi deriva, come e quando si è sviluppata? Queste domande hanno ufficialmente avuto risposta dalla scienza fin dai tempi di Darwin, ma taluni spiriti irrequieti ed eterodossi si ostinano a non considerare valide le premesse e le sistemazioni dell'evoluzionismo. Per esempio, il rinvenimento a Kanjera di due crani databili a 400 mila anni fa - due crani straordinariamente simili a quelli dell'homo sapiens - ha fatto concludere al professor Hürzeler: «Non c'è una probabilità su mille che l'uomo discenda dalla scimmia». Quali dunque sono i temi di «Terra senza tempo»? La civiltà umana e la sua «età» reale. L'eventuale influsso di una civiltà «estranea», ossia non umana, sullo sviluppo terrestre. La consistenza del mito di Atlantide: la possibilità che Atlantide sia stata la culla dell'uomo nuovo, l'uomo della tecnica, che penetra i misteri della materia e scinde l'atomo. Rovesciate fin da principio le prospettive della storia, Kolosimo procede, con sorprendente ricchezza d'informazione, a una ricognizione di tutti i dati in nostro possesso circa le società primitive, i viaggi transoceanici, le religioni solari e «spaziali», i dischi volanti; trovando continue conferme - avallate anche da scienziati sovietici - alla sua intuizione basilare: cioè che ci troviamo a un punto in cui i nostri antenati si sono già trovati, che gli inviati di altri pianeti sono già stati in missione presso di noi e forse ci stanno ancora sorvegliando, che il XX secolo non ha ancora spiegato nulla del mondo in cui viviamo.

«È un'opera spietata: una montagna fatta precipitare nello stagno tranquillo delle cognizioni già acquisite e che d'improvviso ci appaiono ipocritamente accomodanti.» (Renzo Cantagalli, «La Nazione»)

«Una nuova, avvincente e fantastica interpretazione dei miti, da quello di Icaro a quello di Deucalione e Pirra, alla storia della moglie di Loth, alle leggende degli Inca e degli Apaches…» (Maria Casini, «Paese Sera»)

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.