Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

I Poteri del Maestro

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x

Due saggi sul sufismo naqšbandī

Morcelliana
€ 30,00
Quantità

traduzione di Flavio Cuniberto
pp. 348, Brescia
data stampa: 2014
codice isbn: 978883722516

Fra le confraternite islamiche occupa una posizione particolare la Naqšbandiyya, le cui origini centroasiatiche (XIV sec.) ne hanno favorito una estesa penetrazione in paesi di lingua non araba, come la regione indiana e il Turkestan cinese.
Tratto peculiare di questo Ordine è l’importanza straordinaria attribuita alla pratica dell’«orientazione del cuore del discepolo verso il maestro» (rābița) che gli permette, in una sorta di percorso spirituale capovolto in cui si progredisce a partire dalla fine, di raggiungere sin dall’inizio quello stato spirituale che le altre confraternite sufi si prefiggono come loro scopo ultimo.
Complementare a questa disposizione interiore dell’allievo è la pratica con cui il maestro imprime il proprio influsso spirituale su di lui, così da trasmettergli il patrimonio che ha a sua volta ricevuto dai suoi predecessori, lungo una catena iniziatica che risale allo stesso Profeta e quindi a Dio. Il maestro, impadronendosi del discepolo, dispiega il suo potere soprannaturale: è in grado di stornare da lui una malattia assumendola su di sé, ma anche di uccidere un personaggio ostile con la sola volontà o ancora di modificare il proprio aspetto esteriore a seconda delle circostanze. Padroneggiando magistralmente una ricca messe di fonti arabe e persiane con la prospettiva distaccata dello studioso, Meier approfondisce l’intreccio dinamico di questi due elementi che sconfinano nell’ambito del “meraviglioso” islamico, nello sforzo di offrirli alla comprensione occidentale, insieme a spunti di ricerca su molteplici aspetti della spiritualità islamica.

Indice:

Introduzione di Flavio Cuniberto

Fritz Meier I poteri del maestro Due saggi sul sufismo naqšbandī

Premessa.

I Il legame del cuore

CAPITOLO PRIMO

Le origini


CAPITOLO SECONDO
Tarīq-i rābița

1. Lo sayh come oggetto di amore, 31 - 2. Monismo e dualismo, 35 - 3. La questione del ritiro, 39 - 4. Le vie metodiche, 46 5. Trasmissione di caratteri e stati spirituali dal maestro all'allievo, 50 - 6. Il nome Naqšband, 54 - 7. La rābița al di fuori della Naqšbandiyya, 57

CAPITOLO TERZO
La rābița individuale

1. Il ruolo del sentimento nella scelta del maestro, 63 - 2. La pressione sull'allievo come strumento educativo, 68 - 3. La crescita spontanea dell'allievo nella rābița, 76 - 4. L'"attrazione", 81 - 5. Coincidenza del conoscente e del conosciuto, 89 - 6. Critica della teoria dell'impronta, 96 - 7. Il maestro come riferimento e come guida, 100 - 8. Il modello del Profeta e dei suoi Compagni, 102

CAPITOLO QUARTO
L'immagine del maestro

1. Il maestro e la sua immagine, 107 - 2. Svantaggi dell'abitudine  - 3. La ricezione dell'immagine, 113 - 4. L'elaborazione dell'immagine, 116 - 5. Le quattro specie di rābița in un trattato turco, 121 - 6. Ubiquità del maestro, 122 - 7. La conoscenza delle qualità interiori dello sayh, 126 - 8. Il ruolo "ingrato" dello sayh, 128 - 9. Tre brevi descrizioni della rābița, 133 - 10. Dalla rābița al culto delle immagini, 135 - 11. Rābița e psichiatria, 141

CAPITOLO QUINTO
"Giochi d'amore"


CAPITOLO SESTO
Il diritto del maestro alla rābița dell'allievo 

1. L'allievo come sostituto del maestro, 157 - 2. Il monopolio della rābița da parte di Mawlana Halid, 160 - 3. I difensori del monopolio di Halid, 162 - 4. Il probabile scopo del monopolio, 164 - 5. Declino del monopolio, 167 - 6. Un imitatore di Halid, 173

CAPITOLO SETIIMO
La rābița comunitaria

1. Che cosa significa hatm?, 175 - 2. Che cosa significa hwagagan?, 176 - 3. Che cosa significa hatm-i hwagagan?, 178 4. Cenni su altre varianti del hatm, 182 - 5. Sulla esecuzione del hatm nella Halidiyya, 186 - 6. Il legame tra hatm e dikr, 189 7. Significato e scopo del hatm, 191 - 8. Per evitare un malinteso, 195

CAPITOLO OTTAVO
La rābița nel giudizio dei dottori della Legge
1. I difensori della rābița, 198 - 2. L'allontanamento della rābița dalla "religione" nella teologia riformista, 204

CAPITOLO NONO
Sguardo retrospettivo

II Autorità e poteri del santo

CAPITOLO PRIMO
Poteri soprannaturali 

CAPITOLO SECONDO
Il carisma dell'azione a distanza

CAPITOLO TERZO
Le antenne sottili del maestro

CAPITOLO QUARTO
Forme di contagio soprasensibile

CAPITOLO QUINTO
Poteri magici

CAPITOLO SESTO
La magia come strumento coercitivo

CAPITOLO SETTIMO
I lati oscuri del potere magico

CAPITOLO OTTAVO
I poteri miracolosi tra filosofia e mistica 

CAPITOLO NONO
I poteri miracolosi dello sayh come denominatore comune del sufismo

Bibliografia generale 

Indice dei nomi 

Indice degli argomenti e dei termini tecnici  


  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.