• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

L'Enigma di Filippo il Bello


Jouvence
€ 28,00
€ 26,60 Risparmia 5%
Quantità

introduzione dell'autore, traduzione di Alberto Forni.
pp. 630, XVIII tavv. b/n f.t., Roma
data stampa: 2017
codice isbn: 978887801570

La storia di Filippo il Bello è una catena di enigmi, il primo dei quali è lo stesso protagonista. Cosa significano e cosa sono la corte del re, il Consiglio, il governo? E i legisti di cui si parla tanto spesso? E il Parlamento, neonata istituzione destinata ad un futuro tanto glorioso? E soprattutto, è il re o sono i suoi consiglieri a governare la Francia in quegli anni 1300 che verranno guardati per generazioni come la fine di una belle époque quella delle crociate e della moneta buona, della crescita economica e dello sviluppo demografico?
Chi non conosce le pittoresche immagini che per secoli sono servite a tracciare il volto di un re apparso ora come un cavaliere ora come un puritano, come la prefigurazione di Machiavelli o come il perfetto esempio del fantoccio? I cattivi consiglieri, uno schiaffo mai dato ad Anagni, l'esercito francese sgozzato dagli artigiani di Fiandra, lo scandalo dei riti esoterici dei Templari, i roghi, i vescovi stregoni e un papa ateo ...
Una lunga familiarità con quei tempi permette a Jean Favier di cancellare o di integrare una caricatura presentataci da secoli di storiografia. Fondata su una considerevole bibliografia e ricca di innumerevoli documenti originali, quest'opera costituisce la prima sintesi dei problemi che agitarono il regno dell'ultimo dei grandi Capetingi, di una dinastia che, all'insaputa di tutti, stava per crollare.

Jean Favier, allievo dell'Ecole des Chartes, insegnante di storia e dottore in lettere, è stato membro dell'Ecole Française de Rome, conservatore degli Archivi nazionali e professore in numerose università. È attualmente direttore generale degli Archivi di Francia, professore alla Sorbona e direttore di studi all'Ecole pratique des Hautes Etudes. Scrupoloso indagatore dei problemi finanziari e delle relative istituzioni nell'autunno del Medioevo europeo (Le finanze papali al tempo del Grande Scisma d'Occidente, 1966), ha prodotto negli ultimi anni sintesi di rilievo, plasmate dalla competenza dello specialista e dalla capacità di presa sul lettore anche non iniziato (Da Marco Polo a Cristoforo Colombo, 1968; Parigi nel XV secolo) 1974; La guerra dei cent'anni, 1980 Nessuna delle sue opere, che hanno riscosso in Francia vivi consensi, è stata finora tradotta in italiano.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.