Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Gesù al Getsemani

De tristitia Christi

€ 11,00
Quantità

introduzione e note di Domenico Pezzini, traduzione di Simona Erotoli, revisione del curatore
pp. 224, Milano
data stampa: 2011
codice isbn: 978883153991

È l'ultima opera scritta da Tommaso Moro (1477-1535) mentre si trovava in carcere, nella Torre di Londra, in attesa dell'esecuzione capitale, prima che gli venisse tolta la possibilità di scrivere. L'opera si conclude significativamente nel punto in cui i soldati ''mettono le mani addosso a Gesù''.

Si tratta di una lunga riflessione che lo statista inglese scrive in uno stile che va dalla meditazione, all'esortazione, all'ironia, all'enfasi oratoria, alla lucidità argomentativa, se sono in gioco questioni teologiche. Profondità del contenuto ed eleganza della forma documentano la statura spirituale e culturale di un grande personaggio che ha segnato l'Inghilterra del 1500 e che è tutt'ora di grande attualità.

È un testo libero da schemi, al di là del seguire la progressione della Passione; i temi sono quindi diversi: la preghiera, la paura di fronte al martirio, la necessità di vegliare e di superare la pigrizia nell’operare il bene, le ragioni della tristezza di Cristo. È strutturato in due parti (la seconda molto più breve) in cui ogni capitoletto è preceduto dal testo evangelico che viene commentato o meditato.

Indice:

Sigle e abbreviazioni

INTRODUZIONE

I. L'agonia di Gesù e quella di Tommaso Moro

II. Ascesa e declino

III. Il manoscritto, la sua storia, la sua composizione

IV. Il De tristitia nella tradizione esegetica e meditativa sulla passione

V. Lo stile meditativo di Tommaso Moro


VI. L'ultima ironia


Cronologia della vita di Tommaso Moro

GESÙ AL GETSEMANI (DE TRISTITIA CHRISTI)

Parte prima

LA TRISTEZZA, LO SCONFORTO, LA PAURA E LA PREGHIERA DI CRISTO PRIMA DEL SUO ARRESTO

1. L'andata al monte degli Ulivi: la preghiera di ringraziamento

2. Verso il Getsemani: la vita come passaggio nella valle di lacrime

3. Gesù prega di notte: appello contro la pigrizia


4. Tristezza e paura di Gesù: perché Cristo ha sofferto e perché ha voluto soffrire


5. La preghiera di Gesù: come pregare, disposizioni esteriori e interiori


6. Il sonno dei discepoli e Gesù che va a cercarli dimenticando se stesso


7. «Simone, dormi? »: vigilanza e perseveranza nella preghiera


8. L'orazione di Gesù e il sonno degli Apostoli: le due volontà in Cristo


9. Il sudore di sangue: di fronte al martirio, tra il coraggio e la paura


10. «Alzatevi e pregate». Sonno dei pastori. Uso dell'ironia in Gesù. Pregare contro la tentazione


11. Giuda e la coorte: vari modi di vendere Cristo ai peccatori


12. Arrivo della coorte: Giuda apostolo e traditore


13. Il segnale del bacio: avarizia di Giuda


14. Incontro tra Giuda e Gesù


15. «Chi cercate?»: divinità di Gesù


16. «Lasciate andare costoro»: la salvezza degli Apostoli e la fine di Giuda


Parte seconda

L'AMPUTAZIONE DELL'ORECCHIO DI MALCO, LA FUGA DEI DISCEPOLI E L'ARRESTO DI CRISTO

1. L'amputazione dell'orecchio di Malco: Gesù maestro di mansuetudine

2. L'ora delle tenebre: è Dio che guida gli eventi


3. Fuga dei discepoli


4. Il ragazzo che fugge nudo: la libertà del vero discepolo


5. L'arresto di Cristo


Post scriptum all'edizione del 1565


Bibliografia

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.