Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Gli Eroi del Mito

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x



Il Saggiatore
€ 15,00
Quantità

Traduzione di Orazio Nicotra
pp. 420, nn. ill. in b.n. f.t., Milano
data stampa: 1996
codice isbn: 978884280291

Quando l'uomo preistorico abbandonò le caverne per vivere la sua nuova vita di agricoltore, guardò all'avvicendarsi delle stagioni, al sole, ai fenomeni atmosferici come a poteri regolatori da cui dipendeva la sua sopravvivenza. Abbandonati i riti di intensificazione della selvaggina, propri delle comunità di cacciatori, gli agricoltori neolitici, conquistatori dei segreti della terra, crearono più complesse cosmogonie in tutto il Medio Oriente, in Mesopotamia, in Egitto, nell'Egeo, in Grecia. La nascita degli dei e delle dee, e dei loro culti, fu connessa dapprima con i cicli agricoli, poi con la generazione negli animali e negli esseri umani. Alcuni corpi celesti, la luna soprattutto, presentavano cicli periodici che richiamavano analoghe manifestazioni femminili e materne. Poiché le civiltà agricole dipendevano dalle stagioni, l'uomo creò i drammi stagionali; le funzioni generatrici della donna provocarono analoghe elaborazioni in senso cosmico.

Le civiltà molano attorno alla grandiosa figura della Dea Madre, conosciuta anche come Madre Terra o Madre universale. Trovate le tracce del sorgere del suo culto, l'autore ne esamina i fenomeni e la diffusione, quindi le celebrazioni delle feste stagionali e dei metodi di divinazione, di astrologia e di profezia che rendevano i loro possessori arbitri del potere. Sorgono le diverse forme di regalità, gli uomini si sposano agli dei, i miti hanno i loro eroi, esseri divinizzati che assurgono ai cieli e ne discendono, lottano per il popolo prediletto e gettano nella polvere gli altri. Il divino Osiride, simbolo supremo del sacrificio, creatura che muore e rinasce, fiume che esce dall'alveo per donare se stesso alla terra e fecondare gli uomini, guida la schiera degli eroi: Attis, Tammuz, Mitra, Homs, Khonsu, personaggi di una avventura celeste e tellurica che ha in sé l'ineluttabilità della tragedia e il respiro sublime della poesia arcaica. Tra il pullulare degli dei e degli eroi, emergono le divinità onniscenti e onnipotenti dei popoli monoteistici: sorge l'astro di Jahvé. Siamo alle soglie della storia.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.