Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Teatro Africano


Einaudi
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 24,00
Quantità

a cura di Egi Volterrani, testi originali a fronte
pp. XIV-338, Torino
data stampa: 1987
codice isbn: 978880659900

Il teatro africano si è affacciato sulla scena internazionale con una forza dirompente, in cui la varietà dei temi affrontati si unisce alla maturità espressiva e linguistica, come documenta questo volume, che raccoglie quattro drammi di altrettanti autori tra i più significativi.

La scelta non è casuale: due sono anglofoni e nigeriani, due francofoni e congolesi. L'anglofono Soyinka - Premio Nobel 1986 - e il francofono Bemba sono coetanei, mentre Labou Tansi e Tomoloju appartengono alla generazione successiva. Ognuno di loro persegue strategie diverse. Soyinka si muove in un panorama di teatro internazionale nel quale il suo impegno è quello, anche politico, di denunciare situazioni indotte nella società africana dal confronto violento con quella europea. Bemba, al contrario, orienta prevalentemente la sua ricerca drammaturgica sui diversi aspetti della cultura popolare congolese, fino a riproporne le forme teatrali tradizionali.

Nei due autori più giovani le scelte stilistiche sono ancora divergenti. Tomoloju si propone di arrivare a un teatro nazionale in lingua africana e a un uso popolare del mezzo teatrale, senza rinunciare alle esperienze e ai risultati del teatro letterario. Labou Tansi si compiace invece delle sue esplosioni di parole, e del suo uso tropicale della lingua francese: «Mi hanno chiesto: Perché scrive in francese? Ero stupito perché la domanda mi è stata fatta in francese, e ho risposto: Si può forse fare altrimenti?»

Le quattro opere vengono presentate con il testo originale a fronte per consentire al lettore di cogliere appieno tutti quegli elementi che la traduzione non sempre riesce a restituire: usi sorprendenti di parole, effetti sonori e metrici, differenti concezioni del tempo e dello spazio. L'africanità dei testi sta proprio negli aspetti insoliti dell'utilizzazione di una lingua appresa e avviata fatalmente a una sorta di meticciato verbale. Se le lingue straniere costituiscono la base che in qualche modo accomuna gli autori proposti, ognuno di loro se ne serve in modo personalissimo, e persegue una inconfondibile strategia espressiva.

Indice:

Introduzione di Egi Volterrani

Teatro africano

WOLE SOYINKA


Jero's Methamorphosis
La metamorfosi di Fratel Geronimo

SYLVAIN BEMBA


Qu'est devenu Ignoumba le chasseur? Che ne è di Ignoumba il cacciatore?

SONY LABOUTANSI


Antoine m'a vendu son destin Antoine mi ha venduto il suo destino

BEN TOMOLOJU


Jankariwo
Jankariwo (Ragnatela)

Suoni e spazi della memoria di Ruggero Bianchi

Appendice

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.