Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Metaphora Translata Voce

Prospettive metaforiche nella filosofia di G.W. Leibniz

Olschki
€ 22,00
Quantità

pp. x-184, Firenze
data stampa: 2010
codice isbn: 978882225984

In questa prima indagine sistematica del discorso metaforico negli scritti del filosofo tedesco, viene in particolare descritto e analizzato il ruolo di cinque metafore: oceano, via, specchio, labirinto e bilancia. La «prospettiva metaforica» assunta nello studio mette in luce il ruolo costitutivo di queste metafore e mostra come i diversi campi del sapere e i concetti principali del pensiero leibniziano siano interrelati e organizzati in una visione multiprospettica del mondo e della conoscenza.

ll libro studia e indaga, per la prima volta in maniera sistematica, il ruolo e la funzione del discorso metaforico negli scritti del filosofo tedesco G. W. Leibniz (1646-1716). In particolare, viene descritto e analizzato il ruolo di cinque metafore, e di alcuni loro corrispondenti campi metaforici, scelte non solo tra quelle più ricorrenti,ma soprattutto tra quelle usate da Leibniz in relazioni a temi e problemi centrali della sua filosofia: l’oceano e le metafore acquatiche e nautiche; la via e le metafore geografiche e di viaggio; lo specchio e le metafore ottiche e visive; il labirinto e le metafore spaziali e di costruzione; la bilancia e le metafore
meccaniche e di misurazione. L’analisi, evitando la ricerca di nuclei metaforici essenziali e invarianti, salvaguarda una concezione della metafora come tropo capace, in quanto tale, di tessere relazioni concettuali nuove. La «prospettiva metaforica» assunta nello studio mette in luce il ruolo costitutivo delle metafore per
filosofia di Leibniz. Attraverso un approccio «convergente» si mostra come i diversi aspetti sotto i quali il filosofo tedesco vede distinguersi i diversi campi del sapere e i concetti principali del suo pensiero, siano interrelati e organizzati in una visione del mondo e della conoscenza essenzialmente multiprospettica.

Cristina Marras, è attualmente ricercatrice a Roma presso l’ILIESI, istituto del CNR. Dal 1991 si occupa della filosofia di G.W. Leibniz svolgendo i suoi studi e le sue ricerche principalmente all’estero, in particolare al Leibniz Archiv di Hannover, alla Leibniz Forschungstelle di Münster e all’Università di Tel Aviv, presso la quale ha conseguito il titolo di Ph.D in filosofia. Oltre agli studi leibniziani e alla filosofia dell’età moderna con particolare attenzione alla storia delle idee linguistiche, si occupa di controversie filosofiche e scientifiche, di pragmatica e teoria dell’argomentazione. Dal 2001 è segretaria dell’International Association for the Study of Controversies,ed è socio fondatore e membro del direttivo della Sodalitas Leibniziana.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.