Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Poeta e gli Antichi Dei (Il)


Zandonai
€ 15,00
Quantità

Introduzione di Gianni Carchia, premessa di Giampiero Moretti
pp. XVIII-148, Rovereto, 2008
data stampa: 2008
codice isbn: 978889553815

Il poeta e gli antichi dèi, risalente al 1942, testimonia uno dei momenti più alti e concentrati della riflessione di Walter Friedrich Otto e potrebbe essere affiancato, per tematica e profondità, al famoso testo di Friedrich Schiller Sulla poesia ingenua e sentimentale (1796). Ne condivide infatti l’interrogativo essenziale, vale a dire: è possibile la poesia in un’epoca in cui gli antichi dèi, che ne sono stati la vera fonte, sembrano ormai fuggiti, o sono comunque assenti? Il contrasto, che talvolta si configura come vero e proprio conflitto, è perciò quello tra l’eccessivo sentimentalismo dell’età moderna e contemporanea, da un lato, e l’aridità di tale sentire dall’altro. Un’aridità che il poeta cerca di aggirare e superare nel ricorso ora al contenuto poetico per eccellenza (la mitologia) ora all’interiorità individuale e ispirata. Goethe e Hölderlin costituiscono, agli occhi di Otto, due eccezioni fondamentali a tale disincantato destino dell’Occidente, perché declinano, sia pure in modo diverso, la medesima eccezionalità che ‑ in ciò Otto riprende Nietzsche ‑ aveva caratterizzato sin dalle scaturigini l’anima dei Greci. Il volume è corredato da un’Introduzione di Gianni Carchia e da una Premessa di Giampiero Moretti, che ne inquadrano rispettivamente il significato all’interno della produzione dello stesso Otto e le problematiche legate alla ricezione di tale opera nel contesto degli studi di estetica e di ermeneutica dalla seconda metà del Novecento ai giorni nostri. Walter Friedrich Otto (1874-1958), filologo, storico delle religioni e mitologo. Il suo nome compare a pieno titolo tra i maggiori interpreti dell’antichità classica. Dedicati in massima parte al rapporto tra mito, linguaggio e libertà umana, i suoi studi costituiscono tuttora un modello interpretativo per chiunque sia interessato al problema dell’essenza della grecità, avendo anche il pregio di sottolineare l’universale rilevanza simbolica e la profonda attualità dei poemi omerici e delle tragedie classiche. Otto è ormai ben noto in Italia grazie alle molteplici traduzioni ed edizioni delle sue opere più importanti, tra cui ricordiamo Dioniso (il melangolo, 1990), Il mito (il melangolo, 1993), Gli dèi della Grecia (Adelphi, 2004), Le Muse e l’origine divina della parola e del canto (Fazi, 2005).

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.