Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Il Parlare Angelico

Figure per una poetica della lingua (secoli XVI e XVII)

Olschki
€ 27,00
Quantità

a cura di Carlo Ossola, traduzione di Daniela De Agostini, introduzione dell'autore.
pp. 232, Firenze
data stampa: 1988
codice isbn: 978882223637

Dall'introduzione dell'autore:
"«La mystique, c'est l'anti-Babel, quete d'un parler commun après sa fracture, invention d'une "langue des anges" puisque celle des hommes se dissémine». Cosi definiva Michel de Certeau, nel 1976, un percorso che lo vedrà fedele non solo all'amata scrittura dei mistici ma, attraverso di essa - emblematico temptamen - tanto al «parlar comune », all'« invenzione del quotidiano» che agli aneliti del credere sino alla « lingua degli angeli ».

Ciò che sottende questo «traverser les signes» è la coscienza acuta e la sete insaziata di cercare e 'dar luogo', ascolto e testo, a l'Absent de l'histoire, a ciò che non ha lasciato traccia nel récit che chiamiamo storia, pur essendone il corpo silente. Il suo incessante veiller sur - vegliare e prender cura - le note e la corrispondenza di mistici, posseduti e folli, viaggiatori e passanti, sin là dove «le noble et le pourri» si toccano, ha dato dignità storica a una «hétérologie» che ritrova l'altro non più come scarto, ma appello e fondazione di traiettorie che hanno cercato Un lieu pour se perdre,t° positività e plenitudine dell'Assenza: «Dieu se donne mieux en s'absentant ».[...]"

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.