Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Roma le Trasformazioni Urbane nel Quattrocento

Topografia e Urbanistica da Bonifacio IX ad Alessandro VI.

Olschki
€ 34,00
Quantità

Volume I
pp. VIII-306, con 33 disegni n.t., 6 tavv. n.t. e 48 ill. f.t., formato 17 x 24
data stampa: 2004
codice isbn: 978882225364

Il periodo della storia di Roma considerato in questo volume si apre con Bonifacio IX e si chiude con Alessandro VI. Bonifacio IX fu il primo pontefice che tornò ad insediarsi a Roma dopo l’esilio di Avignone e realizzò i primi tentativi di riorganizzare la città dopo la decadenza verificatasi in tale periodo. Alessandro VI rappresenta non solo l’ultimo pontefice del Quattrocento, ma quello con cui si esaurisce il tipo organizzazione urbana ereditata dal Medioevo. Dopo di lui, al tempo di Giulio II, la città fu soggetta a un tipo di rinnovamento parallelo a quello manifestatosi in campo d’architettura. Il senso della trasformazione urbana determinatosi nel Quattrocento si può pertanto riconoscere nella transizione dalla città medievale alla città moderna. Lo scopo di questo volume è quello di analizzare tale transizione nei suoi aspetti concreti, fisici e funzionali, cercando di mettere in evidenza il modo in cui la città era fatta ed era usata. Tale impostazione ha portato a concentrare l’attenzione soprattutto su elementi topograficamente rilevabili, in particolare l’organizzazione dei principali poli urbani rappresentati dal Vaticano e dal Campidoglio, lo stato delle strade e delle piazze, e più in generale la distribuzione e le caratteristiche dell’abitato nei suoi vari rioni.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.