• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Santo Francesco D'Assisi

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Romanzo

Atanòr
€ 36,00
€ 34,20 Risparmia 5%
quinta edizione, tiratura limitata a 499 esemplari, illustrata da Ezio Anichini, prefazione alla 5 edizione di Andrea Forte.
pp. 340, 14 tavv. in stile Liberty f.t., Roma
data stampa: 1978
codice isbn: 6445

Nulla ci sarebbe in realtà da premettere alla presente opera di Ciro Alvi, essendo essa perfetta in sè, e quindi libera da qualsiasi necessità di collocazioni teoriche o giustificazioni programmatiche. Tuttavia - per comodità del lettore - riassumeremo alcuni dati informativi, che servano a meglio recepirne certi valori sottili.

Ciro Alvi, autore di numerose opere filosofiche e letterarie, fu il fondatore della Editrice Atanòr nel 1911. il che significa - fra le tante altre cose - ch'egli non volle limitarsi ad esporre astrattamente delle idee, ma svolse opera concreta di civiltà ... come del resto è comprovato anche dalla sua biografia densa di viaggi, di avvenimenti, di amicizie con altre grandi personalità del tempo, di iniziative culturali ad ampio raggio. Nei limiti di questa breve nota informativa, non è possibile certo elencare tutte le sue incisive attività, nè tanto meno ricavarne gli effetti collaterali ed ancor oggi operativi. Fra questi ultimi, basterebbe pensare - come esempio - all'opera perdurante della Atanòr, attraverso il figlio Ercole prima, e gli eredi di questo poi... i quali eredi (Eliana e Fabiano Alvi) hanno evidentemente inteso non solo continuare l'opera del loro nonno, ma anche e soprattutto onorarne lo spirito.

Di un discorso spirituale infatti si tratta, nel senso più esoterico della parola. Questo sa chi conosca la biografia e le opere di Ciro Alvi, e questo recepisce chi vi entri in contatto per la prima volta. Va notato poi che - fra tutte - questa presente su Francesco d'Assisi risulta forse la più significativa in tal senso ... significativa perchè splendidamente esprime i livelli di coscienza interiore da lui raggiunti. Non sminuiremo certo a chi legge la gioia ed il beneficio di parteciparne progressivamente con l'inoltrarsi nel testo, sino alla soglia dell'indescrivibile, costituita dalla morte del Santo: evento che l'autore non descrive, ma vive e pertanto comunica agli altri non più usando parole, ma la loro vibrazione quel suono creatore ch'è noto agli esoteristi, ma intuibile anche da chi esoterista ancora non è.

A queste condizioni il lettore si sarà già reso conto che Alvi non parla di Francesco d'Assisi, ma di se stesso. Attenzione però a recepire esattamente che non ci troviamo dinanzi il solito fenomeno di comune identificazione. L'autore parla del suo personaggio come essere umano, e non come santo o persona storica o altro di simile: Vogliamo dire con questo che egli parla di Francesco come di se stesso, e viceversa, per quel quid di unico e di identico che v'è in tutti gli uomini. divenuti persone poi ... La dimensione quindi risulta inequivocabilmente fuori ed al di sopra di qualsiasi canone naturale od in qualche modo scontabile. Fu proprio questo - probabilmente - a valere la "messa all'indice" del libro da parte dell'istituzione cattolica: la qual cosa - a nostro avviso - nulla toglie e nulla aggiunge al valore essenziale dell'opera, tuttavia è sintomo evidente della sua inclassificabilità nei limiti di una dimensione semplicemente religiosa, morale, e simili. Dimensioni degnissime, ma più ridotte di quella del tutto spirituale, o esoterica, cui l'autore attinse.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.