Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Le Serate di Pietroburgo

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


o Colloqui sul governo temporale della Provvidenza - In appendice il trattato di Plutarco «Perchè la giustizia divina punisce tardi» nella versione e con il commento di Joseph de Maistre.

Rusconi
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
€ 55,00
edizione italiana a cura di Alfredo Cattabiani, traduzione dal francese di Lorenzo Fenoglio e Anna Rosso Cattabiani, traduzione dell'appendice dal greco e dal francese di Costanza Coccìa .
pp. XLVII-744, 1 tavv. a colori f.t., Milano
data stampa: 1971
codice isbn: 8844

Joseph de Maistre, nato nel 1753 a Chambéry e morto nel 1821 a Torino, è considerato uno dei maestri occulti del romanticismo europeo, interprete sottile del pensiero tradizionale e ispiratore della cultura reazionaria nei Paesi latini. La letteratura francese moderna, da Balzac a Baudelaire, da Barbey d'Aurevilly a Bloy, ne è stata influenzata profondamente. Charles Baudelaire è giunto a scrivere: «De Maistre ed Edgar Poe mi hanno insegnato a ragionare».
Da alcuni critici è stato definito «il Voltaire del pensiero tradizionalista e reazionario», e non a torto, perché il suo stile paradossale e limpido, ricco di humour e di disinvoltura aristocratica, è degno dei maggiori prosatori di lingua francese.
Egli d'altra parte fu il primo a vedere nella Rivoluzione francese non semplicemente un mutamento delle strutture istituzionali dell'epoca, ma soprattutto il segno di una rivoluzione più ampia, tesa a rifiutare quella tradizione platonico-cristiana su cui era fondata la civiltà europea.
Le serate di Pietroburgo, scritte fra il 1809 e il 1820, sono il suo capolavoro filosofico, letterario e religioso. Il libro nacque durante il suo soggiorno a Pietroburgo (1803-1817) in qualità di ministro plenipotenziario del re di Sardegna presso lo zar. Composto di undici colloqui fra tre personaggi - il Conte, il Cavaliere e il Senatore -, è una monumentale meditazione sui temi fondamentali del cristianesimo, dal i ruolo della Provvidenza nella storia alle conseguenze della caduta originale, dalla reversibilità delle pene e dei meriti alla funzione della preghiera, fino alle ultime pagine sull'esoterismo e sugli Illuminati. Ma l'interesse dell'opera è dovuto anche alla critica intelligente che Joseph de Maistre conduce nei confronti degli errori del pensiero moderno razionalista e soggettivista, delle teorie politiche di J.-J. Rousseau e degli autori dell'Enciclopedia e infine dello scientismo, che egli vede teorizzato per la prima volta in Bacone. Il filosofo inglese infatti, egli scrive, «non ha tralasciato nulla per suscitare in noi un'avversione contro la filosofia di Platone, che è l'anticipazione laica del Vangelo, ed ha esaltato, spiegato e diffuso la filosofia di Democrito, cioè la filosofia atomistica, sforzo disperato del materialismo spinto all'estremo, il quale, sentendo che la materia gli sfugge e non spiega nulla, si immerge nell'infinitamente piccolo: cerca, per così dire, la materia senza materia».
Le serate di Pietroburgo, che contengono alcuni brani universalmente famosi, come quelli sul boia e sulla guerra, sono un'opera classica, indispensabile per chi voglia comprendere le radici religiose e filosofiche del pensiero tradizionalista e controrivoluzionario contemporaneo. Un'introduzione e un'ampia biografia di Alfredo Cattabiani su Joseph de Maistre facilitano al lettore la piena comprensione di questo testo. In appendice si è ritenuto opportuno stampare il trattato di Plutarco Perché la giustizia divina punisce tardi, che Joseph de Maistre tradusse e commentò, e volle pubblicare nella prima edizione del libro.

La vera religione ha più
che diciotto secoli di vita;
essa nacque il giorno
in cui nacquero i giorni.

Nessuno è innocente,
non esistono giusti
nel senso assoluto
della parola,
e siamo tutti colpevoli,
perché siamo degradati
nella nostra natura.

La generazione presente
è testimone di uno
dei più grandi spettacoli
che occhio umano
abbia mai contemplato:
è la guerra ad oltranza
fra il cristianesimo
e il filosofismo.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.