Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Pionieri d'Israele

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Aldo Martello
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
€ 16,00
Quantità

traduzione di Olga Ceretti
pp. 238, nn. fot. b/n, Milano
data stampa: 1957
codice isbn: 900000005519

Da ogni punto del mondo gli Ebrei hanno ripreso il cammino verso la Terra Promessa e là, dimentichi del loro doloroso passato, hanno iniziato il poderoso compito di fare "rifiorire il deserto". Molta è la strada percorsa: dai lontani giorni del 1880, quando i primi pionieri russi si misero in cammino, al riconoscimento ufficiale di Israele come stato sovrano nel 1948. Eppure, poteva qui considerarsi finita la grande fatica?
Come si poteva rifare una nazione, un popolo unito, con degli uomini e delle donne così èterogenei? Era gente venuta da ogni parte del mondo e sembrava aver perso ogni denominatore comune, ogni senso dell'unità originale.

Difficilmente ci rendiamo conto che a fianco degli Ebrei d'Europa ci sono anche Ebrei gialli, rossi o neri, venuti dalla Cina, dalle Indie, dall'Abissinia o dal Messico, ma ogni ondata di Ebrei che giungeva riproponeva ad Israele un nuovo problema ben doloroso e vitale. Bisognava riinsegnare a questi figli di una razza oppressa da più di duemila anni la fierezza di essere Ebrei, il disprezzo di qualunque differenziazione di razza all'amore per il lavoro della terra.

Questo è stato il grande miracolo d'Israele e questo miracolo noi lo ritroviamo ad ogni pagina del libro di Élian J. Finbert espresso dall'ammirazione, l'amore e la fede di questo «reporter appassionato», poeta della rinascita ebrea.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.