Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

La Rivolta Contro il Padre

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Introduzione alla socio-psicanalisi

Vallecchi
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
€ 24,00
nota all'edizione italiana e premessa dell'autore, traduzione di Rosanna Pelà, Lorenzo Sbraghi e Tania Gargiulo
pp. 408, Firenze
data stampa: 1972
codice isbn: 900000001433

A quarant'anni di distanza, lo psicanalista francese Gérard Mendel offre un contributo fra i più esaurienti alla comprensione del sottofondo inconscio di questa Crisi, tutt'altro che attenuata dal «progresso» materiale e sociale: «Mentre nelle società industriali si è conquistato un minimo di libertà economica ( ... ) e sessuale, sembra che gli esseri umani si siano resi conto che l'essenziale non era in queste cose, bensì nel recupero di quel potere, di quella autorità che in altri tempi ( ... ) avevano delegato a un'entità soprannaturale o fisica; ad un padre».
I caratteri peculiari di questa figura paterna - senso della libertà, forza del diritto, razionalità vera - si sono fissati nell'inconscio individuale attraverso un processo plurimillenario, del quale G. Mendel traccia le fasi principali in una ricostruzione appassionante. Ma già da tempo, e sempre più spesso, i «padri» tradiscono le attese dei «figli». La «paternità» incarnata nel potere sociale si rivela posticcia, falsa: espressione dell'arbitrio, dell'irrazionalità, del caos.
Emblematica in questo senso la figura di Hitler, che lo psicanalista Mendel esamina minutamente, partendo dal testo di « Mein Kampf». Nucleo centrale del saggio è infatti l'analisi interpretativa di alcuni testi letterari e filosofici (Sade, T. Mann, H. Hesse, Rousseau, M. Foucault), che in forma fantastica o razionale rivelano le tendenze e i conflitti della psiche collettiva. Il contrasto sempre più acuto tra desiderio di libertà dell'individuo e soffocante onnipotenza del potere sociale non deve necessariamente sfociare nella rivolta pantoclastica, nichilista, regressiva. L'uomo può scegliere la via razionale, cosciente: in nome della libertà, della giustizia, del diritto, può intraprendere il recupero dei poteri già delegati a un'autorità esterna: condurre una rivolta contro il padre (falso) nel nome del padre (vero).

Gérard Mendel è nato a Parigi nel 1930. Psichiatra e psicanalista, membro della Società psicanalitica internazionale, è il fondatore della socio-psicanalisi. Fra le sue opere si ricordano: «Pour décoloniser l'enfant», «La crise de générations», «Anthropologie différentielle» e (con la dott. Colette Guédeney) «L'angoisse atomique et les centrales nucléaires».

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.