Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


L'Anima Primitiva

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x



Einaudi
€ 25,00
prefazione di Ernesto De Martino
pp. 386, Torino
data stampa: 1948
codice isbn: 5637

Secondo il Lévy-Bruhl la mentalità primitiva, sotto la spinta della forza tradizionale (o sociale) delle rappresentazioni collettive, rende misticamente partecipe ciò che, per noi, è distinto. Cosi p. es. la persona è distinta dai suoi capelli o dal suo sudore, mentre per il primitivo i capelli e il sudore sono appartenenze della persona, sono cioè la persona stessa. In secondo luogo, mentre noi siamo particolarmente sensibili al principio di contraddizione, la mentalità primitiva, a cagione delle partecipazioni che si impongono immediatamente alla sua attenzione, non lo è se non in misura assai minore. La mentalità primitiva appare dunque come prigioniera di un delirio sostanzialmente immodificabile, refrattario a essere smentito dall'esperienza e a lasciarsi correggere da essa, e tuttavia di un delirio che ha la sua logica retta dalla legge di partecipazione. Queste, in sintesi, le tesi principali del prelogismo, il quale può essere considerato sotto due aspetti: come tentativo di interpretazione del mondo primitivo e come documento del risvegliarsi, per entro la nostra civiltà, di un più ampio interesse umanistico.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.