Cristianesimo Primitivo e Paideia Greca

con saggi integrativi di autori vari

Bompiani
€ 25,00
€ 23,75 Risparmia 5%
Quantità

a cura di Alfredo Valvo, testo inglese a fronte
pp. VIII-434, Milano
data stampa: 2013
codice isbn: 978884527294

Cristianesimo primitivo e paideia greca raccoglie le Carl Newell Jackson Lectures tenute da Werner Jaeger alla Harvard University nel 1960. Esse sono il suo ultimo lavoro e, pur corredate di note e riferimenti che costituiscono “una parte essenziale del libro”, non rappresentano “la realizzazione completa del piano originario... un libro più esauriente sulla continuità storica e sull’evoluzione della tradizione della paideia greca nel periodo cristiano della tarda antichità”. A Jaeger mancò il tempo di completare l’itinerarium mentis della sua vita, ma in quest’opera egli offre un saggio del legame, quasi ontologico e irreversibile, che si era stabilito fra il pensiero greco – e le sue implicazioni lessicali – e la dottrina cristiana, cosicché non sembra possibile separare le due esperienze, della ricerca attraverso la filosofia greca e dell’annunzio del messaggio cristiano. La chiave di lettura di questo fenomeno unico ed entusiasmante è la paideia, la formazione dell’uomo greco, fatta propria dai grandi “umanisti” cristiani dei primi secoli quale componente dell’esperienza iniziale e fondante del Cristianesimo.

Indice:

Presentazione di Alfredo Valvo

CRISTIANESIMO PRIMITIVO E PAIDEIA GRECA

Prefazione

Capitolo I

Ebraismo, cristianesimo e grecità. - «Ellenismo» cristiano. Origine greca di forme letterarie cristiane. - Protreptici cristiani.

Capitolo II

La lettera di Clemente Romano ai Corinzi

Capitolo III

Pagani e cristiani: il Dialogo di Giustino. - Gli Ebrei come «popolo filosofico». - La filosofia greca come teologia. - Fede e ragione. - Cristianesimo greco e latino. - Taziano.

Capitolo IV

L ambiente di Alessandria. - Impulso alla compenetrazione dei due mondi. - Indirizzo pratico del pensiero ellenistico. Religiosità neoplatonica.

Capitolo V

Interpretazioni allegoriche dei testi sacri. - Origene e la filosofia greca. - Fede ingenua e teologia. - La gnosi. - I Carpocraziani. Origene e Clemente Alessandrino. - Cristo come «pedagogo». - Filosofia cristiana della storia. - Il platonismo di Origene. - La paideia divina.

Capitolo VI

La paideia nel pensiero di Origene. - La reazione di Giuliano e di Simmaco. - I Padri cappadoci. - Basilio e Gregorio Nazianzeno. - Gregorio di Nissa.

Capitolo VII

Gregorio di Nissa: paideia e grazia divina. Il problema del male. - Paideia e poesia. - La Bibbia. - Il De vita Moysis. - Il platonismo di Gregorio di Nissa. - Conclusione.-

Note

SAGGI INTEGRATIVI

ANGELA MARIA MAZZANTI


Introduzione

ALFREDO VALVO

All'origine di Cristianesimo primitivo e paideia greca. Cristianesimo ed ellenizzazione

LUCIO TROIANI

Giudaismo, cristianesimo e grecità. "Ellenismo cristiano"

YSABEL DE ANDIA

"Apologie" et "dialogue" chez Justin: deux voies pour "rendre raison de l'espérance" (1 P 3,15)

ROBERT SOMOS

Werner Jaeger and the Alexandrian Christian tradition

DOMENICO PAZZINI


Paideia Christi

GIUSEPPE FIDELIBUS

Fede ingenua e teologia: prospettive in Sant'Agostino

LEONARDO LUGARESI

Rileggendo Wemer Jaeger: alcuni spunti di riflessione su paideia, fede e conoscenza nel pensiero patristico tra III e IV secolo

GIULIO MASPERO

Gregorio di Nissa: Eros e paideia cristiana

MORENO MORANI

Jaeger, Gregorio di Nissa, Nemesio. Divagazione sul settimo capitolo

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.