• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Guerre di Torri

Violenza e conflitto a Roma tra 1200 e 1500

Viella
€ 32,00
€ 30,40 Risparmia 5%
Quantità

premessa dell'autore.
pp. 372, Roma
data stampa: 2016
codice isbn: 978886728504

Tornei, giostre, razzie, cacce di tori per le strade della città, personaggi di alto profilo politico letteralmente divorati dalla folla, vendette, faide e lotte tra fazioni... Sono molti i conflitti e le violenze esaminati in questo volume, di cui si indagano le ragioni profonde. A provocarli è solo il desiderio di potere, di arricchirsi o di mantenere lo status quo da parte delle élite? O, quasi all’opposto, essi possono esser causati dalla difesa di diritti acquisiti o addirittura da una domanda di rinnovamento e giustizia sociale da parte degli strati più ampi e poveri della popolazione?
Il lettore scoprirà che indagare il contesto territoriale di Roma e del suo distretto ‒ questo il teatro degli eventi in esame ‒ nel periodo compreso tra XIII e XV secolo, attraverso l’apporto documentario di diari, cronache e resoconti stilati più o meno quotidianamente da testimoni contemporanei, significa compiere anzitutto un’investigazione sugli universi emotivi dei singoli cronisti nei confronti della violenza. Solo così sarà possibile capire, e scoprire, se e fino a che punto tali emozioni abbiano influenzato la rappresentazione degli eventi riportati sulla carta e la nostra possibilità di interpretarli.

Indice:

Premessa
Forme della violenza
    1. Ludi, giostre, duelli
        1. Battaglie simulate
        2. Anello o quintana, armeggeria o bigordo
        3. La violenza sottesa del gioco incruento
        4. Giostre e tornei
        5. Un gioco molto complesso
        6. Il duello giudiziario
        7. Il duello per punto d’onore
        8. L’ambiguità del duello per punto d’onore
    2. Razzie, raid, cavalcate
        1. Una breve introduzione
        2. Il guasto
        3. Il furto di bestiame
        4. Il rapimento di persone
        5. Il furto di beni
        6. Furto di oggetti, animali, persone: per una interpretazione univoca
        7. La “guerra del grano”
    3. La violenza sulle case, gli animali, le persone
        1. Gli edifici come oggetto di violenza
        2. La violenza sugli animali
        3. La violenza sulle persone
Dinamiche conflittuali
    4. Dall’agguato di strada alla sollevazione popolare
        1. Il rumor o “rumore”
        2. L’agguato a scopo d’omicidio
        3. Il furto dei beni della Chiesa e degli ecclesiastici
        4. La rissa
        5. La “guerra di strada”
        6. Sollevazione o rivolta?
    5. “Guerre di immobili”
        1. Una preziosa testimonianza
        2. Una premessa necessaria
        3. Una vexata quaestio
        4. Lo scontro
        5. L’oggetto torre
        6. L’individuazione della residenza di Giovanni Capocci
        7. Una proposta di lettura
        8. All’ombra delle torri
    6. Una società faidale
        1. La “briga” Della Valle/Santacroce
        2. L’allargamento del conflitto
        3. All’insegna della complessità
Percezione della violenza
    7. Una proposta interpretativa
        1. Un problema di fondo
        2. Violenza legittimabile, giustificabile, metabolizzabile: una proposta interpretativa
    8. I cronisti e la violenza
        1. Jacopo Gherardi da Volterra
        2. Antonio Di Pietro dello Schiavo
        3. Paolo di Lello Petrone
        4. L’opposizione “guelfi”/“ghibellini”
        5. Gaspare Pontani
        6. Antonio de Vascho
    7. Stefano Infessura
Considerazioni finali
    1. Può esistere una violenza “positiva”?
    2. Processo vendicatorio o semplicemente vendetta?
    3. «…qui facto homicidio ad domos quorundam cardinalium confugiunt»
    4. Il male profondo della città
Bibliografia
Indice dei nomi

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.