Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Copisti a Roma nel Quattrocento


Viella
€ 50,00
Quantità

pp. 320, 48 tavv. b/n, Roma
data stampa: 2006
codice isbn: 978888334188

Indagare sui copisti, questi oscuri e spesso trascurati personaggi pure tanto citati negli studi sulla tradizione manoscritta dei testi, è la ragione principale di questo libro. Il punto di vista scelto è quello della Roma quattrocentesca, una realtà sfuggente perché in pieno divenire, travagliata dai mutamenti che l’avrebbero vista, nell’arco di un secolo, passare da piccolo comune in balia di “bovattieri” e rissose famiglie nobiliari a città rinascimentale, rinnovata sede del papato.
Finora non era mai stato pubblicato un censimento organico e sistematico dei molti scribi, italiani e stranieri, che hanno lavorato a Roma nel secolo XV: esso è stato l’indispensabile punto di partenza per tracciare le biografie, talune molto ricche di dati, altre estremamente essenziali, dei singoli copisti attivi a Roma e per stilare un elenco dei manoscritti da essi realizzati.
Il censimento non può ovviamente dirsi esaustivo, ma costituisce la base per esaminare alcune dinamiche che presiedevano alla produzione del libro e per far luce sulla fisionomia dei copisti, studiandone l’origine, le motivazioni che li spingevano a trasferirsi a Roma, il rapporto con i committenti e lo Studium Urbis.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.