Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


La Dolce Morte

La tentazione dell'eutanasia: l'autrice de <em>La morte amica</em> si interroga sul diritto di morire con dignità

Sonzogno
€ 14,50
Quantità

prefazione di Umberto Veronesi, traduzione di Antonella Viale
pp. IV-336, Milano
data stampa: 2002
codice isbn: 978884542196

In questo libro l'autrice riporta il dibattito sull'eutanasia a una dimensione prettamente umana, estrapolandola dalle polemiche religiose, morali, legali o politiche. Come nel libro "La morte amica", l'autrice racconta ancora una volta la sua esperienza a fianco di chi muore, offrendoci le testimonianze di chi si è confrontato con l'eutanasia e insegna a non aver paura della morte, perché la morte è naturale e non va temuta o isolata negli ospedali. Marie de Hennezel introduce quindi la sua tesi: tutti abbiamo diritto a una morte dolce, nel senso che bisogna imparare a morire e a far morire in modo umano. Con i farmaci per togliere il dolore, con la capacità dei medici di spiegare, con la volontà di lasciare che chi muore abbia a fianco i propri cari.

Indice:

INDICE


Prefazione di Umberto Veronesi


Premessa

Una storia fra tante

1. L'iceberg eutanasia

2. La morte rubata

3. Un ultimo tentativo di comunicazione

4. Il diritto di scegliere la propria morte

5. Christine Malèvre

6. Compassione vera o falsa?

7. È necessaria una legge sull' eutanasia?

8. Il permesso di morire


Conclusione. Saper morire

Ringraziamenti

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.