Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Le Nove Muse

Istoria delle imprese de' greci e de' barbari

Sonzogno
Disponibile in copia unica
€ 18,00
Quantità

volgarizzata da Giulio Cesare Becelli, con appunti biografici e critici di Lodovico Corio
pp. 376, Milano
data stampa: 1935
codice isbn: 6496

Questa è la storia di Erodoto Alicarnasseo pubblicata acciocché quelle cose che si son fatte dagli uomini non vadano col trapassare del tempo in dimenticanza, e le imprese grandi e meravigliose così de' Greci come de' Barbari non si rimangano senza gloria, sendo tutte da sapersi degne e massimamente la cagione, per cui tra lor guerreggiarono. Dicono adunque i più dotti Persiani essere stati i Fenicj autori delle discordie, i quali popoli dal mar che Rosso s'appella in questo nostro passando, e posta la sede loro in que' paesi che tuttora abitano, si diedero subito a lunghe navigazioni, e trasportando mercatanzie dall'Egitto e dall'Assiria in molti paesi arrivarono, ed anco in Argo. Perocchè la città d'Argo in que' tempi a tutte le città del paese detto Grecia precedeva. Ora costà approdati i Fenicj esposero le lor merci, ed il quinto o sesto giorno dopo essere venuti, vendutele quasi tutte, vennero alla marina molte greche donne, e tra le altre la figliuola del Re Inaco nominata Io, il qual nome anco dai Greci le viene dato. Mentre adunque esse donne accanto alla poppa della nave quelle cose erano per comperare, di cui ciascuna più vaghezza avea, i Fenicj animatisi fra essi loro sopra quelle si misero, e la magaior parte delle donne fuggendosi, Io con altre rapita fu, le quali nelle navi condotte i Fenicj in Egitto veleggiarono. In questo modo i Persiani raccontano che Io in Egitto pervenne (ma non la dicono così i Greci) e che questa fu delle ingiurie la sorgente. E che dopo queste cose alcuni Greci de' quali il nome non sanno dire (benché saranno stati di Creti) vennero in Tiro e rapirono Europa figliuola del Re e così resero la pariglia ai Fenicj medesimi...

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.