Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Lionello o delle Società Segrete


Raffaelli
€ 20,00
Quantità

a cura di Moreno Neri, nota bio-bibliografica e postfazione di Virginio Paolo Gastaldi
pp. 350, Rimini
data stampa: 2005
codice isbn: 978888964214

Benedetto Croce, nei numerosi saggi critici da lui scritti sulla Letteratura della nuova Italia, ha citato non più di tre volte il nome di Antonio Bresciani, ricordandolo una volta come un "linguaio", un'altra volta come il "Guerrazzi dei Gesuiti" (per la comune mania di usare molti vocaboli toscani ricercati e poco noti) e la terza volta sbrigandosela, infastidito, con la secca definizione di "insultatore e calunniatore dei patrioti italiani". Un giudizio più ampio lo esprimeva Antonio Gramsci negli appunti dei Quaderni dal carcere. Egli individuava in Padre Bresciani il capostipite di una categoria narrativa, quella restaurativa, del "brescianesimo" appunto, a proposito della quale annotava: "Le restaurazioni, con qualsiasi nome si presentino sono universalmente repressive: il 'padre Bresciani', la letteratura brescianesca diventa predominante. La psicologia che ha preceduto tale manifestazione intellettuale è quella creata dal panico, da una paura cosmica di forze demoniache che non si comprendono e non si possono quindi controllare altro che con una universale costrizione repressiva. Il ricordo di questo panico (della sua fase acuta) perdura a lungo e dirige la volontà e i sentimenti; la libertà e la spontaneità creatrice spariscono e rimane l'astio, lo spirito di vendetta, l'accecamento balordo ammantato dalla mellifluità gesuitica".

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.