Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Dal Maestro Segreto all'Aquila Sovrana

Filosofia e rituali del rito scozzese

€ 15,00
Quantità

prefazione di Francesco Brunelli, profilo dell'autore di Claudio Schwarzenberg
pp. 160, Foggia
data stampa: 2019
codice isbn: 978885501025

"...l'Inteligenza si manifesta nel suo senso dialettico: inteligenza, cioè, dei rapporti universali tra i momenti della vita: conoscenza quindi della chiave ciclica dell'essere, che è esistere, morire e rinascere."

Carlo Gentile

Il Rito Scozzese Antico ed Accettato è uno dei Sovrani Ordini Iniziatici della Massoneria. Si articola in trentatré gradi, anche se di fatto non tutti i gradi vengono praticati.
Il Rito Scozzese, come altri corpi rituali (Rito Simbolico Italiano, Rito di York, ecc.), costituisce un percorso di approfondimento della Massoneria, al di là dei primi tre gradi, detti simbolici (Apprendista, Compagno, Maestro). Per poter accedere al Rito Scozzese occorre quindi far parte dell'Ordine massonico, con il grado di Maestro.
In Italia esistono vari Supremi Consigli del Rito Scozzese, associati alle varie obbedienze massoniche ma solamente il Rito Scozzese aderente al Grande Oriente d'Italia e con sede a Piazza del Gesù in Roma è riconosciuto a livello internazionale dal Supreme Council, Scottish Rite (Southern Jurisdiction, USA), noto ai massoni di tutto il mondo come "Mother Supreme Council of the World", ovvero Supremo Consiglio Madre del Mondo. Alcune obbedienze massoniche (ad esempio il Grande Oriente d'Italia) ammettono vari corpi rituali, fra i quali appunto il Rito Scozzese, mentre altre (ad esempio la Gran Loggia d'Italia), pur prevedendo una separazione fra ordine e rito (uniti in questo caso al vertice), ammettono solo il Rito Scozzese; altre ancora, come il Supremo Consiglio d'Italia e San Marino (Acadèmia), comprendono in un'unica piramide tutti i trentatré gradi.

Di massoneria scozzese si comincia a parlare nel 1743 con le Ordonnances Générales pubblicate dalla Gran Loggia di Francia. Tappe successive dell'evoluzione storica del rito sono dapprima il Capitolo di Clermont del 1754, e poi gli Imperatori d'Oriente ed Occidente del 1758, che posero in pratica il Rito di Perfezione, ponendo le basi per la unificazione dei vari riti scozzesi in un unico Ordine. Il 31 maggio 1801 fu fondato il primo Supremo Consiglio a Charleston (U.S.A.).

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.