Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Linguistica Generale

e linguistica francese

Il Saggiatore
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 26,00
Quantità

introduzione e appendice di Cesare Segre, traduzione di Giovanni Caravaggi.
pp. 560, Milano
data stampa: 1963
codice isbn: 900000001699

La linguistica è oggi il punto obbligato, quasi il crocicchio centrale, per cui tutti gli aspetti della cultura debbono passare, a farvi una specie di esame di coscienza: dalla filosofia alle scienze, alla politica, all'arte, alla critica. Lo studio di Charles Bally rimane fondamentale, anche rispetto agli indirizzi più recenti. Il Bally si imposta sul panorama teorico che il suo maestro Ferdinand De Saussure aveva tracciato secondo la prospettiva di diacronia (linguistica storica) e sincronia (considerazione statica della lingua in una sua determinata fase ed epoca), e chiaroscurato con la famosa contrapposizione tra langue (lingua come istituto e sistema collettivo) e parole (atto espressivo individuale); ma su questa base approfondisce con eccezionale finezza gli aspetti espressivi della lingua (oggetto principale di osservazione è il francese moderno). Intesa la langue come linguaggio medio e comune, egli determina e valuta le scelte stilistiche offerte dal tesoro grammaticale, e per tale via arriva a cogliere i più riposti movimenti della vita linguistica. Nessuno è estraneo a questi fenomeni, ma anche a coloro che non si siano mai soffermati a riflettervi, parranno meravigliosi l'intuito e l'attenzione con cui il Bally sorveglia, descrive, esprime il comportamento di una lingua, guardata quasi come un personaggio, una creatura. Il suo metodo «sperimentale e induttivo», come egli lo chiama, ha· raggiunto forse le proprie formulazioni più intense, splendide e mature in Linguistica generale e linguistica francese. Qui il lavoro analitico e definitorio riesce a creare un originale metodo di classificazione dei fenomeni linguistici, che può opportunamente confrontarsi con le dottrine «strutturalistiche» più moderne. Le indagini più specifiche sono precedute da un'esposizione di principi di linguistica generale che, nella seconda edizione qui tradotta, hanno assunto forma sistematica,. soprattutto per quanto concerne i temi di fondo, da cui tutto il resto discende: la teoria dell'enunciazione, e la tecnica dei segni materiali (significanti) in rapporto coi valori (significati). Due temi che bastano a promettere ampie escursioni psicologiche e sociologiche, a chi si proponga di svilupparne in questo senso)e ricche implicazioni. Un'appendice di Cesare Segre;, al quale si deve altresì l'introduzione al volume, fornendo le necessarie coordinate storiche e metodologiche, riferisce sulle ricerche che permettono di caratterizzare, sulle tracce del Bally, anche la lingua italiana.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.