Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Storielle Ebraiche


Rizzoli
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 18,00
Quantità

pp. 208, nn tavv. a colori f.t., Milano
data stampa: 1991
codice isbn: 978881784141

Qualcuno ha detto che la condizione ebraica non è che il precipitato della condizione umana. Se questo è vero, allora anche l'umorismo ebraico non può più essere considerato alla stregua di una caratteristica etnica qualsiasi, quasi puro riflesso d'una particolare esperienza storica ed esistenziale. Certamente, come è stato sottolineato anche troppe volte, la battuta di spirito, il Witz della tradizione yiddish, ha un forte significato di difesa dalla ricorrente e sempre risorgente minaccia esterna: irrisione dell'antisemita, autoassoluzione ironica dalle minacce dello stesso, magari anche autoironica anticipazione e poi spiazzamento dell'interlocutore ostile. Ma non ne va soltanto delle difficoltà più o meno grandi di una minoranza. È la pesantezza, o la leggerezza, del digerire il mondo, che è in gioco, e del non potervi essere senza produrre, insieme, mezzi di sopravvivenza e identità spirituale. Non deve stupire, allora, che questo sia l'umorismo studiato e postillato da Freud, e quello che ha ispirato, oltre ai fratelli Marx e a Danny Kaye, sguardi sulla realtà tremendamente «seri» come quelli di Svevo, Kafka o l'ultimo Woody Allen. Come recita una storiella riportata in questo volume: si deve andare fieri di essere ebrei, perché tanto, anche se non si fosse fieri, si resterebbe comunque ebrei; il riso e il sorriso non possono che associarsi a una probabilmente indispensabile fierezza di esistere e di essere uomini.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.