• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Karma

l'enigma del proprio Destino

BIS
€ 7,50
€ 7,13 Risparmia 5%
Quantità

prefazione dell'autore.
pp. 120, Cesena (FC)
data stampa: 2012
codice isbn: 978886228237

Ogni atto mentale dell’uomo crea. L’uomo popola la sua corrente nello spazio con un mondo proprio, affollato dalla discendenza delle sue fantasie, desideri e passioni. Da queste formepensiero si sviluppa il karma. In questo libro Annie Besant tratta compiutamente la tematica del karma con lo scopo di fornire un vero e proprio “manuale”. Si tratta di uno dei classici fondamentali della letteratura teosofica, eppure il lettore sarà sorpreso dalla straordinaria attualità dei concetti espressi, dalla loro vasta portata e dalla profondità dell’esperienza esistenziale proposta.
Una delle tante ragioni per cui la Società Teosofica è conosciuta in Occidente è quella di aver riportato all’attenzione del dibattito culturale e filosofico il concetto di Karma, visto non soltanto come la Legge di Causa ed Effetto che caratterizza la dimensione umana e quella cosmica, ma anche come strumento di comprensione della complessità della vita e della sua manifestazione. Un testo teosofico facilmente fruibile ricco di preziosi consigli sulla cosciente creazione delle forme-pensierso , gli esseri chiamati “Elementali”, e su come costruire il nostro futuro padroneggiando le leggi del Karma. Una guida accessibile anche a chi fa i primi passi sul Sentiero. L’uomo non è impotente e non è controllato da una Forza esterna che ci governa senza che noi possiamo opporci. Il principio del karma ci dice che è proprio l’opposto, perché questa Forza, quando viene compresa, ci obbedisce e ci trasporta dove noi vogliamo.
Cos’è il Karma? Di quali strumenti dispone l’uomo per determinare il proprio destino e dirigere a proprio vantaggio le forze della Natura? Come possiamo emanciparci dalle forze che ci tengono prigionieri e raggiungere uno stato di serenità perfetta e di irremovibile coraggio?
Tutto questo e molto altro ci insegna Annie Besant nel volume dedicato ad uno degli aspetti centrali della dottrina teosofica; e lo fa con la premura e la semplicità di chi si rivolge all’uomo e alla donna comuni, desiderosi di comprendere, conoscere, agire per migliorare se stessi e il mondo.
Le parole di una donna che visse tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento guidano il lettore di oggi con una forza straordinaria, e stupiscono per l’attualità dei temi trattati e per l’universalità del messaggio trasmesso. In una società scossa da catastrofi naturali, delitti atroci e apparentemente inspiegabili, in un momento storico in cui l’egoismo e la sfrenata rincorsa di mete materiali dominano il vivere quotidiano, comprendere la Legge del Karma e il rapporto tra la dimensione umana e quella cosmica consente di trovare delle spiegazioni e delle vie concrete per uscire dalla confusione e costruire in modo consapevole e creativo un destino individuale e collettivo colmo di speranza e di valori positivi. L’uomo comune, grazie agli insegnamenti dei Maestri della Teosofia può arrivare a dominare e gestire le forze della Natura e del Destino con la stessa precisione ed efficacia con cui lo scienziato controlla le variabili dei suoi esperimenti.

In questo libro Annie Besant tratta compiutamente il tema del karma con lo scopo di fornire un vero e proprio “manuale”. Si tratta di uno dei classici fondamentali della Teosofia, che rimanda ad alcune delle fonti originali. Il lettore sarà sorpreso dalla straordinaria attualità dei concetti espressi e dalla loro vasta portata, certo in grado di far meglio comprendere l’esperienza esistenziale proposta dall’autrice nella vita quotidiana.


Questo manuale di teosofia non è stato compilato per lo studioso ma è stato scritto per uomini e donne normali che lavorano tutto il giorno, nel tentativo di spiegare alcune delle grandi Verità che rendano più facile sopportare la vita e la morte. È particolarmente adatto soprattutto a chi si avvicina per la prima volta alla Teosofia per la sua facilità di comprensione.

Annie Besant nasce a Londra da famiglia irlandese. Sposa il reverendo Besant, da cui ha due figli. I suoi interessi per la politica e il femminismo la inducono ad abbandonare la religione e diventa atea. 
Nel 1872 lascia il marito e stringe amicizia con Charles Bradlaugh, massone e propagandista antireligioso.
Annie Besant diventa promotrice delle lotte femministe e di giustizia sociale e partecipa alla costituzione del Partito Laburista inglese. 
Nell’89 conosce Blavatsky e si converte alla causa della Teosofia, a cui darà un’impronta misticheggiante e cristianeggiante che sarà causa di discussioni e porterà a scismi. Diventata presidentessa della Società Teosofica vive a lungo in India, dove la Società ha sede e dove Annie partecipa alla lotta di liberazione degli indiani dal dominio inglese.
Fondò a Benares il Central Hindu College.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.