• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Stampe Popolari Giapponesi

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x



Electa
€ 75,00
€ 71,25 Risparmia 5%
introduzione dell'autore.
pp. 252, interamente illustrato a coloro e b/n, Milano
data stampa: 1979
codice isbn: 6870

Il volume è interamente dedicato all'esame delle stampe giapponesi, le ukiyo e hanga, le incisioni del «mondo fluttuante» (come presero a essere chiamate con termine di imprestito buddhista) che si svilupparono in Giappone soprattutto a partire dal XVII secolo e in particolare dal periodo di Genroku (1688-1704). Si tratta di una forma d'arte di genere, di consumo assai largo fra gli strati meno sofisticati della popolazione, che riflette appieno il mutamento dei gusti e dei modi di vita delle nuove classi non aristocratiche sorte in Giappone nella stessa epoca. Essa testimonia l'esistenza di un processo di modernizzazione nel paese avvilito e progredito prima della sua apertura al mondo occidentale nella metà del secolo scorso.
I problemi di lettura e di interpretazione, sia storica sia strettamente artistica dell'imponente fenomeno dell'ukiyo e, di cui le stampe sono l'aspetto di gran lunga più cospicuo, sono molti e complessi. Vanno dalla grande rivoluzione artistica che esso rappresenta alle radicali trasformazioni sociali ed economiche di cui è la manifestazione, alla formazione di .nuovi archetipi nel mondo dei valori culturali giapponesi. In sostanza si tratta dell'espressione più viva e diretta di una nuova
Weltanschauung che si sostituisce a un'altra ormai priva di significato storico. Nasce una classe borghese, si sviluppano i ceti cittadini e popolani, si forma un'industria manifatturiera, si moltiplicano istituti in tutto e per tutto simili a tanti affermatisi nell'Europa al momento in cui cominciò a scrollarsi di dosso le strutture feudali per « inventare» il mondo moderno. Per consentire una comprensione più adeguata di queste incisioni del « mondo fluttuante» si è pensato qui di seguire un approccio metodologico diverso da quello tradizionale. Infatti, non s'è mirato a realizzare una sorta di panoramica che abbracci lo sviluppo delle stampe giapponesi dai primitivi al momento della grandissima diffusione nella seconda metà del secolo scorso, per evidenziarne in tal modo le correnti e le scuole nelle diverse fasi del loro processo. Al contrario si è ritenuto di isolare una serie di « temi» principali rappresentati dalla produzione silografica nipponica nel corso dei circa due secoli che ne hanno costituito l'arcata storica.
In sostanza si è trattato di evidenziare una serie di argomenti corrispondenti ai modi di fruire le stampe a cui il pubblico si era abituato. E, allo stesso tempo, mettere in luce conseguenzialmente le abitudini, i gusti, i modi di vita, insomma, del pubblico a cui erano dirette. Principalmente piccolo borghese o popolare esso ricercava sul mercato immagini che fossero legate ai momenti in cui vedeva se stesso, ritratto nei momenti del divertimento e della ricreazione, idealizzato attraverso Il nuovo gusto e i nuovi canoni estetici. L'opera è stata perciò suddivisa in cinque parti diverse in ciascuna delle quali si può riscontrare uno dei « momenti» di vita dei nuovi strati della popolazione urbana e talvolta, anche se raramente, di quella rurale. Tuttavia nel ripartire il libro in questi settori si è ritenuto opportuno mantenere, all'interno di ciascuno di essi, un ordine cronologico degli autori per consentire un'ulteriore riflessione dell'evoluzione della silografia nipponica sotto un profilo storicistico.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.