• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Lo Spirito dell'Arte Giapponese


Luni
Disponibile in copia unica
€ 16,00
€ 15,20 Risparmia 5%
Quantità

introduzione dell'autore, traduzione di Anna Pensante.
pp. 128, Firenze
data stampa: 2006
codice isbn: 978887984308

Dopo la fine obbligata dell'isolazionismo giapponese nel 1854, l'Occidente cominciò a entrare in contatto con la sua cultura artistica, che appassionò scrittori come Émile Zola o i fratelli Goncourt, e pittori come Van Gogh e Pau l Gauguin, contribuendo a diffondere in Europa l'entusiasmo per il japonisme.
Ma fino a che punto l'Occidente conosce davvero l'arte giapponese, al di là degli stereotipi e delle rappresentazioni che sono entrate a far parte del nostro immaginario? Come per molti altri aspetti fondamentali della cultura dell'Asia, spesso gli specialisti occidentali ne hanno interpretato i significati da punti di vista eurocentrici, basandosi su criteri e valori molto lontani dal senso autentico delle opere d'arte espresse da quel complesso di culture diverse, eppure fondamentalmente unitarie, che prende il nome di «Oriente». Insieme al famosissimo Libro del Tè, Lo spirito dell'arte giapponese è uno tra i testi più importanti e profondi in lingua inglese che siano mai stati dedicati alla civiltà del Giappone. Esso studia 1'arte nazionale ponendola costantemente in relazione con la storia dei suoi grandi vicini, la Cina e l'India, e mostrando come tutti gli sviluppi artistici di questa regione siano strettamente collegati, uniti dalla progressiva diffusione del Buddhismo nelle sue diverse correnti e dall'influsso potente del Confucianesimo, cui il culto puramente giapponese dello Shintō aggiunge elementi del tutto originali.
Passando in rassegna i grandi periodi in cui si suddivide la storia giapponese, l'autore individua di volta in volta la specificità dei motivi artistici nazionali, delineando, al contempo, una storia dell'arte non solo nipponica, ma più ampiamente orientale, sottolineandone costantemente il legame, fondamentale per la comprensione di quest'ultima, con i fondamenti spirituali e metafisici, al di là del mero apprezzamento di carattere estetico o storico-archeologico che così spesso limita la visione dei critici occidentali.

Kakuzo Okakura (1862-1913) fu, insieme all'americano Ernest Fenollosa e all'inglese - naturalizzato giapponese - Lafcadio Hearn, uno dei grandi studiosi che diffusero in Occidente la conoscenza della spiritualità, della cultura e dell'arte del Giappone e che ne difesero il valore e la specificità contro la furia modernizzatrice degli stessi Giapponesi dell'epoca Meiji. Fu tra i fondatori della Tokyo Fine Art School (oggi Tokyo National University of Fine Arts and Music) e poi, trasferito si negli Stati Uniti, lavorò come esperto di arte giapponese presso il Museo di Belle Arti di Boston.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.