Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Sulle Nature dell'Universo

Libro I

€ 30,00
Quantità

testo basato sulla Versione II dell'edizione di Édouard Jeauneau, a cura di Peter Dronke, traduzione di Michela Pereira.
pp. LXXXVII- 304, tavv. a colori f.t., Milano
data stampa: 2012
codice isbn: 978880461396

Un dialogo tra un insegnante e il suo allievo, ricco di arguzia. Questo è il Periphyseon, l'opera forse più grande e originale del pensiero medievale prima della Summa di Tommaso d'Aquino. È il lavoro di un irlandese, Giovanni Scoto Eriugena, maestro alla corte carolingia di Carlo il Calvo nel IX secolo, traduttore dal greco e commentatore di importanti testi quali il Vangelo di Giovanni e i trattati di Dionigi l'Areopagita. Scritto in un latino straordinario da uno dei pochissimi filosofi del Medioevo che conoscessero il greco, e profondamente influenzato dal pensiero di Padri greci quali Basilio, Massimo il Confessore, Gregorio di Nissa e Gregorio di Nazianzo, Sulle nature del!' universo è vibrante testimonianza personale che si presenta come «racconto immaginario di un'immagine». Ma anche una discussione serrata e razionalmente argomentata, una trama di fili multicolori, un labirinto di «nature» e «modi».

«Natura è dunque il nome generale di tutte le cose che sono e di tutte quelle che non sono», scrive Giovanni all'inizio del suo libro. Essa comprende sia Dio sia il creato, ed è divisa in quattro specie: ciò che crea senza essere creato, Dio; ciò che crea ed è creato, le Cause· Prime o Idee; ciò che è creato e non crea, gli effetti temporali, le cose create; e infine ciò che non è creato e non crea, il non essere, il nulla: e, di nuovo, Dio. Tutto il Libro I del Periphyseon è dedicato alla Creazione dell'universo da parte di Dio. «Dio» deriva, dichiara Giovanni, da due parole che significano <
Peter Dronke ha insegnato letteratura latina medievale all'Università di Cambridge, ed è Fellow di Clare Hall e della British Academy. Ha pubblicato tra l'altro Medieval Latin and the Rise ofEuropean Love-Lyric (1965-66), The Medieval Lyric (1968), Poetic Individuality in the Middle Ages (1970), Fabula (1974), Women Writers of the Middle Ages (1984, trad. it., Donne e cultura nel Medioevo, 1986), Dante and Medieval Latin Traditions (1986; trad. it., Dante e le tradizioni latine medievali, 1990), Verse with Prose from Petronius to Dante (1994), Imagination in the Late Pagan and Early Christian World (2003), The Spell of Calcidius: Platonic Concepts and Images in the Medieval West (2008), e cinque volumi di saggi. Ha curato e introdotto la Cosmographia di Bernardo Silvestre, l'Hypnerotomachia di Francesco Colonna, il Liber divinorum operum di Ildegarda di Bingen, Nine Medieval Latin Plays, A History of Twelfth Century Western Philosophy. Per la Fondazione Valla ha scritto l'introduzione ad Alessandro nel Medioevo occidentale 1997).

Michela Pereira ha insegnato storia della filosofia medievale all'Università di Siena ed è stata Frances Yates Fellow presso il Warburg Institute. I suoi principali ambiti di ricerca sono i rapporti fra scienze e filosofia naturale nel Medioevo e nell' età rinascimentale, e la presenza delle donne nella cultura monastica e cortese fino al XII secolo. Ha pubblicato tra l'altro Né Eva né Maria. Condizione femminile e immagine della donna nel Medioevo (1981), The Alchemical Corpus Attributed to Raimond Lull (1989), L'oro dei filosofi. Saggio sulle idee di un alchimista del Trecento (1992), Arcana Sapienza. I} alchimia dalle origini a Jung (2001) e numerosi saggi su Margherita Parete e Ildegarda di Bingen, della quale ha curato Il libro delle opere divine per i Meridiani-Classici dello Spirito Mondadori (2003). Nella stessa collana ha curato Alchimia. I testi della tradizione occidentale (2006). Ha pubblicato i testi del Tractatus novus de astronomia di Raimondo Lullo e il Testamentum attribuito allo stesso, nonché, con altri, lo Speculum astronomiae di Alberto Magno.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.