Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Ana-Teismo

Tornare a Dio dopo Dio

Fazi
€ 17,50
Quantità

introduzione di Gianni Vattimo, traduzione di Michele Zurlo
pp. XXXII-332, Roma
data stampa: 2012
codice isbn: 978886411280

Richard Kerney, filosofo allievo di Ricoeur, ci conduce in un percorso articolato e innovativo alla ricerca del sacro dopo l’ateismo, attraverso la rilettura di filosofi come Ricoeur, Levinas e di scrittori come Joyce, Proust e Virginia Woolf.

La scomparsa del vecchio Dio non ha forse spianato la via a un nuovo modo di cercare, amare e pensare la divinità? La sospensione delle certezze dogmatiche non ha forse dischiuso la possibilità per un rinnovato stupore religioso? Situati sul crinale tra teismo e ateismo, abbiamo ora l’opportunità di rispondere in modo più libero alle cose che non possiamo capire. Il filosofo irlandese Richard Kearney chiama questa condizione ana-teismo, o ritorno a Dio dopo Dio – un momento di ignoranza creativa che significa una rottura con le certezze precedenti e ci invita a forgiare nuovi significati a partire dalle sapienze più antiche. La religiosità ritrovata nella sospensione degli assoluti, sia teistici sia ateistici, si caratterizza come apertura allo straniero nella scommessa tra ospitalità e ostilità verso l’altro. Ana-teismo conia un nuovo dominio concettuale per la spiritualità del terzo millennio: accettare che non possiamo mai essere sicuri circa Dio è l’unico modo per riscoprire una sacralità nascosta nella vita di ogni giorno e meravigliarsi della divinità del quotidiano. Come scrive Vattimo nella sua prefazione: «L’anateismo non è solo, in definitiva, il momento di sospensione e di vuoto destinato a trovare “di nuovo” una fede “piena”, più o meno affine alle fedi tradizionali, ma un atteggiamento che deve accompagnare ogni fede ritrovata».

Indice:

Introduzione di Gianni Vattimo

ANA-TEISMO

Prefazione

Uno. PRELUDIO Introduzione. Dio dopo Dio

1. Nel momento. L'ospite inatteso

La scommessa dell'ebraismo, p. 22 - La scommessa del cristianesimo, p. 29 - La scommessa dell'islam, p. 38

2. Nella scommessa. Il moto quintuplice

I cinque momenti, p. 51 (Immaginazione, p. 51; Umorismo, p. 54; Impegno, p. 56; Discernimento, p. 57; Ospitalità, p. 60) - La traduzione interreligiosa, p. 62 - Dal sovrano al servo: il potere dell'impotente, p. 68

3. Nel nome. Chi può dire Dio dopo Auschwitz?

Sulla scia dei profeti dell'Olocausto, vati di tempi oscuri, p. 75 (Hillesum, p. 75; Arendt, p. 76; Greenberg, p. 78; Lévinas, p. 80; Derrida, p. 81) - La fede senza religione di Bonhoeffer, p. 85 - La fede post-religiosa di Ricreur, p. 92 - Ultime testimonianze, p. 100

Due. INTERLUDIO

4. Nella carne. L'immagine sacramentale

Una fenomenologia della carne, p. 112 - La visione sacramentale di Merleau-Ponty, p. 113 - L'addio di Sartre, p. 121- Kristeva e l'estetica della sensazione, p. 123

5. Nel testo. Joyce, Proust, Woolf

Joyce, p. 133 - Proust, p. 142 - Woolf, p. 154 - Incroci testuali, p. 165

Tre. POSTLUDIO

6. Nel mondo. Tra secolare e sacro

Verso un'etica della kénōsis, p. 173 - Dall'ostilità all'ospitalità, p. 179 - La secolarità sacra, p. 181 - L'interrogarsi dell'islam, p. 186 - Allargare il cerchio, p. 195

7. Nell' atto. Tra la parola e la carne

Dorothy Day, p. 201 - Jean Vanier, p. 209 - Gandhi, p. 212

Conclusione. Accogliere gli Dèi stranieri

I, p. 219 - II, p. 222 - III, p. 227 - IV, p. 231- V, p. 233 - VI, p. 235 - VII, p. 240

Epilogo

Ringraziamenti

Note

Indice analitico

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.