Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Kaddish

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Mondadori
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 19,00
Quantità

traduzione di Elena Loewenthal
pp. 436, Milano
data stampa: 2000
codice isbn: 978880446334

«Dalle lacrime, pensieri»: è in questo aforisma la migliore descrizione di Kaddish, ossia dal dolore alla riflessione su di esso, alla possibilità di controllarlo e superarlo. Colpito dalla scomparsa del padre nel 1996, Leon Wieseltier, fine intellettuale ebreo, cerca - e trova - nella religione, nei suoi riti, quella continuità tra sé e il padre, tra l'uomo e il suo popolo, che minacciava di spezzarsi. A riavvicinarlo alle sue radici è il Kaddish, la preghiera per i defunti che si recita in sinagoga tre volte al giorno per un anno dopo la morte del genitore. Un'esperienza destinata a sconvolgere la sua vita e la sua intima coscienza, che lo porterà a scoprire un ordine altro, superiore, cui affidarsi.

È un processo lungo, intervallato da momenti di sconforto e di rabbia, raccontato con ironia ed erudizione, il viaggio di un laico che scava nella tradizione religiosa per trovare un senso a quello che è successo. Al bisogno di dire Kaddish si accompagna quindi la necessità di comprenderlo. Wieseltier ne ripercorre la storia, analizzando le Scritture e i più autorevoli testi sulla preghiera, risalendo alle antiche leggende e ai fantasmi dei pogrom ucraini del Seicento, e giorno dopo giorno annota le impressioni, i pensieri, le considerazioni che nascono da queste letture, il parallelo progredire del dolore suo e della sua famiglia, la tessitura dei giorni del suo anno di lutto. Il libro che scrive non è altro che il diario di tale ricerca. Esegesi, filosofia, psicologia, teologia si fondono, dando luogo a qualcosa di unico e irripetibile, elevando il fatto personale a riflessione su temi fondamentali come la vita e la morte, il rapporto tra ragione e fede.

E se è vero che Wieseltier si muove all'interno della sua cultura, quella ebraica, tuttavia ciò di cui parla riguarda ciascuno di noi: la perdita, la pena, la necessità di trovare la propria via d'uscita, che egli individua nella filosofia, intesa come riscoperta di valori e concezioni fondamentali per un mondo che ha perso la fede e sembra ormai aver delegato tutto alla razionalità e alla scienza.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.