Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

La Biblioteca Apostolica Vaticana

Sesto volume di Monumenta Vaticana Selecta in coedizione con LEV e Musei Vaticani

Jaca Book
€ 130,00
Quantità

introduzione di Cesare Pasini, controbuti di: Ambrogio M. Piazzoni, Antonio Manfredi, Dalma Frascarelli, Alessandro Zuccari, Paolo Vian, Cesare Pasini.
pp. 352, 250 illustrazioni a colori, Milano
data stampa: 2012
codice isbn: 978881660468

Tutto cominciò con Papa Silvestro I (314-335) che, grazie all’Editto di Costantino del 313, potè dotarsi di una sede stabile a Roma presso la basilica di San Giovanni in Laterano, costruita da Costantino stesso, dove, nella metà del secolo, venne organizzato uno scrinum sanctum: una raccolta di materiale librario che aveva la funzione di biblioteca (per i librai) e di archivio (per i documenti).
Il presente volume, pur seguendo la storia della biblioteca dai primi passi, riguarda però anzitutto la sede della Biblioteca dei Papi dopo il loro trasferimento in Vaticano.
Tra il 1587 e il 1589 Papa Sisto V fa infatti costruire nel Palazzo Apostolico Vaticano presso San Pietro il Salone Sistino, nuova sede della biblioteca. Uno dei gioielli di Città del Vaticano, esso presenta una superficie totalmente affrescata con la storia dei Concili ecumenici, e, tra le altre, le rappresentazioni delle biblioteche dell’antichità e degli inventori degli alfabeti. Nel 2012, esclusa dal percorso dei Musei Vaticani, questa meraviglia di architettura e decorazione sarà riaperta come luogo di consultazione.
Con Sisto V la Biblioteca Vaticana è già la più importante del tempo e via via raccoglie opere dell’antichità e del medioevo in greco e latino per aprirsi successivamente a tutta Europa sino ad acquisire uno dei 14 codici precolombiani. Essa riceve in continuazione nuovi capolavori o opere preziosissime per la storia culturale e religiosa dell’umanità, fino ai giorni nostri,come è stato nel 2005 con l’arrivo del papiro Bodmer XIV-XV (ritrovato in Egitto) scritto tra il 180 e il 200 e contenente quasi integro il Vangelo secondo Luca e secondo Giovanni.
Luogo straordinario con i suoi caveau, con i suoi depositi per conservare i codici più preziosi e deperibili, vi si accede tutt’ora seguendo regole precise, quasi rituali. Luogo d’arte in sé stessa e contenitore della più alta arte miniata dal tardoantico al Rinascimento.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.