Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Iconostasi

Saggio sull'icona

Medusa
€ 14,50
Quantità

traduzione e cura di Giuseppina Giuliano.
pp. 160, Milano
data stampa: 2008
codice isbn: 978887698154

La presente traduzione di uno dei saggi più importanti del teologo e filosofo Pavel A. Florenskij si basa sul testo filologicamente più attendibile edito in Russia nel 1995, che ricompone il testo originario basandosi sul manoscritto degli anni 1921'22 (dettato da Florenskij alla moglie e poi da lui corretto), e su due copie dattiloscritte, riviste dall'autore soltanto in parte. Questa traduzione vuole, a partire dal titolo (Iconostasi), restituire al lettore italiano una versione quanto più possibile fedele e attendibile di un caposaldo della riflessione teologica e filosofica sull'icona frutto del lavoro che Florenskij aveva svolto per la conservazione dei beni culturali del monastero di San Sergio. Iconostasi nasce, dunque, dalla fusione di parti diverse, riguardanti il platonismo e l'iconografia, l'origine dell'incisione e l'iconostasi vera e propria. Riguardo al ruolo di primaria importanza conferito all'icona nella spiritualità ortodossa in quanto testimonianza visibile del mondo invisibile, Florenskij sottolinea la fondamentale differenza che esiste tra le iconografie d'Oriente e Occidente: essa sta proprio nel fatto che l'icona non è un'opera d'arte creata dalla fantasia del pittore, non è un prodotto del libero arbitrio dell' artista, ma nasce dalla "visione" di un santo. Iconostasi appare oggi quanto mai un testo attuale e necessario per comprendere il retroterra culturale della cristianità orientale. Pavel A. Florenskij (1882-1937) studiò a Mosca col matematico Bugaev e lì conobbe il poeta Andrej Belyj, grazie al quale strinse i primi rapporti col movimento simbolista. Ben presto passò agli studi teologici e si trasferì nei pressi del Monastero della Trinità di San Sergio a Sergiev Posad dove soggiornò fino al momento dell'arresto e dell'internamento nei gulag. Fra le sue opere più importanti si ricordano: La colonna e il fondamento della verità (Rusconi, 1974, 1998), Lo spazio e il tempo nell 'arte (Adelphi, 1995), i diari dal gulag Non dimenticatemi (Mondadori, 2000). Medusa ha pubblicato nel 200 l il volume Il valore magico della parola, e nel 2004 il carteggio con Belyj L'arte il simbolo e Dio.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.