Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Guida ai Luoghi Cartografici di Roma

Con coordinate GPS dei luoghi e glossario cartografico

€ 10,00
Quantità

pp. 196, ill. b/n, Roma
data stampa: 2010
codice isbn: 978888862088

La cartografia è uno strumento per comprendere le dinamiche dell’attività umana legate al territorio. Essa può essere vista come uno sfondo sulla quale si inseriscono altri dati che offrono l’informazione che il territorio contiene o che vogliamo progettare. Una carta, intesa come una rappresentazione ridotta, simbolica e approssimata della realtà, è manipolabile e proponibile per sostenere un’ideologia o può essere costruita per soddisfare un’interpretazione particolare di fatti o di fenomeni umani e/o naturali. Queste considerazioni ci fanno comprendere il motivo per cui nei secoli passati, ma anche oggi, l’informazione cartografica è un bene da dispensare a ‘pochi’ per i suoi possibili usi ‘incontrollati’. Una delle possibili letture critiche di una mappa è la ricerca di punti o luoghi che rendono il contesto leggibile in maniera univoca. Con questo spirito si è andati alla ricerca dell’informazione cartografica dispersa nel territorio di Roma per rievocarne non solo gli aspetti tecnici, ma anche un significato culturale-storico. Tutto ciò per rivalutare o far riscoprire Roma dal punto di vista della storia della scienza. I capitoli prendono spunto da un luogo o oggetto ancora oggi visitabile per descriverlo, approfondendo argomenti correlati. I luoghi o i punti sono identificati anche con le coordinate GPS per rintracciarli sugli applicativi cartografici georeferenziati reperibili su Internet, sui cellulari di ultima generazione o su altri supporti elettronici.

Indice:

Introduzione


La cartografia come misura e conoscenza del territorio


1. L’Umbilicus Urbis e/o Mundus


1.1 I Cataloghi Regionari


2. Il pomerio di Roma


3. Il Miliarium Aureum


3.1 Il Miliarium Aureum bizantino: il Milion; 3.2 Il ‘chilometro 0’ oggi; 3.3 Le pietre miliari


4. La Forma Urbis Romae


4.1 Cronologia della FUR; 4.2 Gli strumenti topografici romani; 4.3 Carta di Agrippa e Res Gestae di Augusto; 4.4 La pianta di Nolli; 4.5 La Forma Urbis di Lanciani; 4.6 Il plastico della Roma costantiniana


5. La galleria delle Carte Geografiche


5.1 Il Primo Meridiano; 5.2 La misura della longitudine


6. Le due meridiane di Bianchini


6.1 La Meridiana come strumento cartografico


7. La meridiana in piazza s. Pietro


8. L’idrometro del porto di Ripetta


8.1 L’altitudine in cartografia; 8.2 L’idrometro di Ripetta; 8.3 Altri idrometri; 8.4 Le targhe marmoree della livellazione comunale; 8.4.1 Punto di livellazione in s. Pietro


9. La base geodetica sulla via Appia Antica


9.1 La misura; 9.2 Il torrazzo di Capo di Bove e la forma della Terra


10. Il cenotafio di mons. Pier Filippo Boatti


10.1 Il confine pontificio-napoletano


11. La Mira/busto di p. Secchi


11.1 Il Circolo Meridiano; 11.2 La Mira


12. Il Primo Meridiano d’Italia


12.1 La monumentalizzazione; 12.1.1 Nei Giardini vaticani; 12.1.2 I medaglioni di secchi; 12.1.3 Su monte Mario


13. La tomba del principe Ruspoli


14. Sanpietrini bianchi tra Vaticano e Italia


15. Le carte marmoree


15.1 Le 4 carte marmoree; 15.2 L’impero coloniale italiano


16. Glossario cartografico

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.