Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Dove Comincia la Foresta Vergine

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Vicende e riflessioni di un medico nell'Africa Equatoriale Francese.

Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
€ 16,00
prefazione dell'autore, traduzione dal francese di Giovanna Zorzi.
pp. 156, nn. tavv. b/n f.t., Milano
data stampa: 1959
codice isbn: 900000004287

Dove comincia la foresta vergine è il resoconto, ricavato dai capponi originariamente scritti per gli amici che in Europa provvedevano a raccogliere e inviargli aiuti per la sua opera, dei primi anni d'Africa del dottor Schweitzer nella colonia francese del Gabon, dove poi avrebbe fissato per sempre la sua residenza e dove ancora oggi si trova. Il libro, che si apre con la narrazione della partenza dalla Francia e del viaggio verso la colonia, racconta l'arrivo di Schweitzer e della moglie alla missione protestante di Lambarene, la costruzione della prima baracca-ospedale, le esperienze mediche ed umane con gli indigeni, la vita della piccola comunità durante gli anni della sua prima permanenza (1913-1917). Esso è poi soprattutto interessante perché, lungi dal limitarsi alla narrazione di una esperienza puramente personale o professionale, offre un quadro approfondito e completo delle condizioni e dello stato della colonia, di cui presenta fatti e problemi, civiltà e abitudini, usi, malattie, economia, carattere. Un paese nel cuore dell'Africa ai tempi della prima guerra mondiale è qui visto con l'occhio acuto ed umano, comprensivo e distaccato, obbiettivo e cristiano di una delle più singolari e notevoli figure del nostro tempo.

Nato nel 1875 a Kayserberg nell'Alsazia, S chweitzer studiò teologia, filosofia e teoria della musica. all'Università di Strasburgo. Pastore della Chiesa di San Nicola nel 1900, più tardi dilJenne rettore del. Seminario teologico di San Tommaso. A trent'anni, maturata la sua decisione di ded#care la sua vita agli indigeni dell'Africa Equatoriale, si iscrisse alla facoltà di medicina dell'Università di Strasburgo. Conseguita la laurea e compiuto un corso di specializzazione in malattie tropicali, nel marzo del 1913 si imbarcò per l'Africa con la moglie Héléne Breslau e si stabilì a Lambarene, sperduto villaggio sulle rive del fiume Ogoué, nel Gabon, dove costruì le prime capanne del suo ospedale. Dapprima internato, poi trasferito con la moglie in Francia durante la prima guerra mondiale, ritornò in Africa nel 1924 e riedificò il suo ospedale che era caduto in rovina. Da allora alternò i suoi soggiorni in Africa con viaggi e soggiorni in Europa dove tenne conferenze e .concerti. Nel 1952 gli fu conferito il premio Nobel per la pace. Nell'aprile del 1958 lanciò dalla radio di Osio tre appelli contro la minaccia degli esperimenti nucleari e delle armi «atomiche» (tradotti in italiano sotto il titolo «I popoli devono sapere»).

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.