Vera Philosophia

Studi sul pensiero cristiano in età tardo-antica, alto-medievale e umanistica

Città Nuova
€ 45,00
Quantità

pp. 380, Roma
data stampa: 2013
codice isbn: 978883111750

Fin dai primi secoli dell'era cristiana la ragione appare condizionata dalla necessità di confrontarsi con i contenuti della rivelazione divina. Su questa scia, i primi pensatori medievali hanno operato un vero e proprio ribaltamento delle condizioni della conoscenza e hanno orientato la filosofia a nuove e originali prospettive di indagine. D'Onofrio analizza l'evoluzione di questo modello di pensiero soffermandosi su quattro pensatori dei primi secoli del Medioevo (Agostino, Boezio, Giovanni Scoto Eriugena, Anselmo). Disegna così una importante pagina della storia della filosofia occidentale nel corso della quale, a proposito della natura stessa della verità, sono emerse questioni e sono state escogitate soluzioni che potranno risultare di grande interesse anche per gli sviluppi del dibattito filosofico contemporaneo.

Indice:

INDICE GENERALE

Capitolo primo - Il pensiero 'convertito' 

1. La verità nascosta

2. Probabilismo e dialettica .

3. Le dissensiones philosophorum e la crisi del sapere classico

4. Il parricidio di Cicerone .

5. La via filosofica dei Neoplatonici

6. Agostino e gli Accademici 

7. Il probabilismo cristiano 

8. La 'conversione' della filosofia 

9. Il neoplatonismo cristiano

10. Verissima philosophia

Capitolo 2 - La veste di Filosofia

1. L'ultimo dei filosofi antichi, il primo dei nuovi

2. Scientia, sapientia e philosophia

3. Il dialogo con la ragione e il compito della logica .ì

4. Filosofia e realtà

5. L'errore dei «vecchi filosofi»

6. La gnoseologia neoplatonica e il 'ribaltamento' dei rapporti tra soggetto e oggetto

7. La semplice unitarietà della conoscenza vera 

8. Inizio e fine della sapientia: la conoscenza teologica

Capitolo 3 - La missione teologica del sapiente 

1. I fondatori di Parigi

2. La difesa della verità cristiana nella schola Christi carolingia


3. Le regole del metodo teologico in età carolingia: lectio, traditio, ratio


4. Teologia e dialettica 

5. Le sorgenti 'noetiche' del vero 

6. La natura della divisione

7. Intellectus e essentia

8. Dalla divisione alla riunificazione universale: il reditus alla verità

9. Oltre la vera philosophia 

Capitolo 4 - La logica divina

1. Parole e argomentazioni


2. Le preoccupazioni del maestro

3. Per fidem ad intellectum: il sistema della verità

4. Ratio fidei: la via affermativa del Monologion

5. Cogitari nequit: la via negativa del Proslogion

6. Chi è l'insipiens?

7. La natura topica dell'argumentum 

8. La nuova razionalità argomentativa .

Capitolo 5 - La rinascita della vera philosophia

1. Le sfuggenti prede della conoscenza 

2. Le 'congetture' dell'anima

3. L'anima polipartita, tra platonismo tardo-antico, medievale e umanistico 

4. Il nuovo 'ribaltamento' della relazione tra soggetto e oggetto del conoscere

5. Le 'filiazioni' della verità 

6. La 'riforma' umanistica della teologia

7. La pace della fede

8. Il ritorno del probabilismo filosofico e le verità della tolleranza

Postfazione
Bibliografia
Indice dei nomi
Indice biblico

Summary

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.